Logo PcPrimiPassi.it



Icona di Messaggio Topic: PRESENTIAMOCI QUI E CONOSCIAMOCI

<< Precedente 
Pagina
 di 40

Condividi e rendi nota questa discussione:

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies
Autore Messaggio
Cammarotas
Apprendista
Apprendista
Avatar

Iscritto dal : 2006/Ottobre/06
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 110
Quota Cammarotas Rispondibullet Postato: 2018/Maggio/12 alle 22:15
Ciao Spartaco e grazie della risposta...
Lo so benissimo anch'io che i politici sono una massa di...., che gli enti e company... a loro associati e da loro beneficiati sono un'altra massa di...; che i vermi, crotali, vipere, serpenti e serpentelli, vampiri, iene, sanguisughe, ecc., ecc. (con tutto il massimo rispetto per il regno animale), mandanti, esecutori, burattini e burattinai sono un'altra massa di....; lo so benissimo in quanto mio padre, i miei nonni, mia madre (adesso io) abbiamo subito dalla politica e da tutti quelli che la circondano.. moltissimi torti, ingiustizie terrificanti; all'inizio erano solo dei cosiddetti semplicissimi schiaffetti come monito; poi sono passati ad azioni provocatorie eseguite dai loro burattini sempre più pesanti; poi son passati a studiare la questione a tavolino e tra le tante ingiustizie ne cito solo una: l'orripilante accusa e condanna finale subita da mio padre innocente, in cui si affermava che mio padre (insegnante elementare) avesse scritto una lettera anonima minacciosa al caporione politico locale. Nella lettera si dichiarava, tra le tante minacce, il possibile rapimento delle sue figliole, ecc., ecc. - Il caporione locale era colui che durante le feste o dopo le elezioni veniva portato sulle spalle sempre in trionfo tra fiori e soldi, in un entusiasmo delirante della gente, attraversando tutte le vie del paese, tipo "Il Vitello d'Oro" delle Sacre Scritture. E così mio padre, dopo essere stato integerrimo ed onestissimo insegnante elementare per tanti anni nel suo paesello d'origine, avendo insegnato anche ai figli e alle figlie del caporione politico locale (Il Totem, il Vitello d'Oro), con esiti positivi, facendo poi anche il doposcuola e portandoli alcuni al diploma di geometra, sì geometra... e altri (sempre con la guida di mio padre) alla laurea non volendo mai nulla in cambio nè danaro, nè nulla,..., nè essere chiamato professore, insegnante o maestro. Ebbene, dopo aver fatto sempre il suo dovere, mio padre viene sbattuto, deriso e minacciato in una sala di tribunale, indicato come un delinquente pericoloso e, dopo essersi dovuto subire prima tante cause (da lui raccontate... io non riuscivo a crederci...) viene condannato con sentenze talmente ridicole da..., mi ricordo...: il sig. cammarota ha scritto quella lettera un pò con la mano destra, un pò con la sinistra, un pò col piede destro, un pò con il sinistro e un pò mettendo la penna in bocca.
Le parole del caporione politico: "MI sembra, signor giudice, di aver sentito dire che il sig. Cammarota, una volta avesse scritto anche con la mano sinistra..." .
Caro spartaco..., il 27/07/17 (dieci giorni prima 17/07/17 era morta mia madre, in una pozza di sangue in ospedale..., come dicevano loro...) è morto mio padre (vie crucis per sanità maledetta...sballottato come un sacco d'immondizia..., con ematomi per tutto il corpo, con iniezioni e farmaci ad capocchiam e assistenza zero...) ed io, alcuni giorni dopo, con una copia dell'atto notarile, in cui si diceva dell'usufrutto di casa e giardino dei miei genitori vita natural durante e nuda proprietà a me, e con il certificato (certificazione sostitutiva) di morte (l'ho dovuto stilare io, io, io... al pc) mi sono recato da un "geometra" di un paese vicino considerandolo almeno una persona forse un pò più onesta e capace di quei tanti geometri "serpentelli" locali, di quei serpentelli (anche alcuni parenti traditori) beneficiati dall'insegnamento del dopo scuola fatto da mio padre.
Ebbene, l'atto di consolidamento usufrutto ancora non è pronto (è passato quasi un anno dalla morte dei miei) in quanto il geometra mi ha riferito di un macello al catasto (ecco come sono venuto a saperlo), facendomi vedere dei certificati catastali errati. Ogni volta che gli telefono mi dice di stare tranquillo e che i documenti stanno per essere approvati. (Boh?)

Poi l'altra questione... è quella del grosso tubo della condotta idrica campana fatto appositamente passare, senza nostro permesso (permesso imposto con menzogne e minacce) sotto il giardino dei mie genitori (lasciamo perdere le altre strazianti questioni di asili nido, case popolari, ambulatori, progetti, varianti, piani regolatori, ecc, ecc, progettati e fatti eseguire sempre a danno nostro su tanti altri nostri terreni, purtoppo adesso non più nostri, con espropri truffaldini senza nessun nostro permesso e senza mai ricevere nulla, neppure un centesimo bucato). Lasciamo perdere i continui disagi, allagamenti, inondazioni, ruspe, scavi, pale meccaniche, ecc., ecc. che hanno periodicamente, dalla seconda metà degli anni cinquanta, se non erro, (quando io sono nato..., credo 1955..., sono io o non sono io? Il certificato di esistenza in vita mi da un esito negativo... con tantissimi cloni...), sconquassato il mio terreno, lasciando poi il tutto a rischio e pericolo nostro. Altro che cloni miei, della casa e del giardino. Altro che geometra o catasto..., c'è molto ben altro... nel minestrone.
Ora passare alle vie legali? Il geometra soltanto, in questi casi, non può far nulla. Prendere degli avvocati e denunciare il consorzio idrico? Denunciare la politica locale del mio paese che non ha mosso un dito, anzi...? Rivolgermi a dei Matusalemme locali? E poi? Io e gli altri superstiti della mia famiglia che fine faremmo? Fare un associazione locale tra tanti cittadini locali firmatari (se la squagliano, tutti quanti...) di esposti, denunce, segnalazioni, ecc.?
Allora, caro spartaco..., l'unica cosa che abbiamo fatto mio padre e mia madre quand'erano in vita, ed io continuo adesso, a martellare ogni anno continuamente (ma quanto costano ste raccomandate) con esposti, segnalazioni, denunce, ecc., ecc con allegati di foto e documenti contro il consorzio idrico di caserta, il comune di piana, i politici locali, il prefetto, i vigili del fuoco, la provincia, la regione con tutti i suoi vari enti scaricabarili (ma cos'è sto ca**o di email pec?),  lo stato italiano (italiano?) le varie presidenze, i ministeri, la stampa locale e nazionale, striscia la notizia, il consiglio d'europa, ecc., ecc., ecc. Le mie richieste in estrema sintesi (in genere sono una decina di fogli A4 scritti in entrambe le facciate): Considerato che..., ecc., ecc., dato i disagi continui e i danni alle colture... e i danni alla stabilità della stessa casa, che si protraggono ormai da moltissimi anni, ecc., ecc., considerato il pericolo di scoppio "bomba d'acqua", ecc., ecc., considerato l'esproprio abusivo effettuato nell'area, si chiede l'annullamento totale della variante al progetto degli anni '50, con l'annullamento del passaggio in ripida pendenza Nord-Sud dell'acqua nella grossa conduttura, ecc., ecc., con il ripristino del progetto originario che prevedeva il passaggio Est-Ovest a monte ed il suo prolungamento in aree completamente disabitate esistenti nella zona ovest di Piana; si chiede pertanto l'annullamento delle grosse pericolosissime voragini lasciate dal consorzio aperte nel mio giardino con il loro completo riempimento; l'annullamento totale di tutti gli accumuli di ferri, pietre, ecc. lasciati nel mio giardino; la ricostruzione di tutto il preesistente muro di cinta,  (costruzione ultracentenaria) alla mia proprietà e tutte quelle opere necessarie al preesistente equilibrio naturale di tutta la zona in esame e logicamente una bonifica del territorio occupato abusivamente dagli enti (consorzio idrico e company)..., ecc., ecc., ecc.
Mi scuso, ma alcune cose, tenerle troppo dentro e troppo a lungo, fa male e bisogna sfogarsi ogni tanto.
Mi scuso..., considerando anche che molti hanno una croce da sopportare e con cui purtroppo devono convivere, molto, molto, molto più pesante e straziante della mia.         


Modificato da Cammarotas - 2018/Maggio/12 alle 22:54
Riflessioni - ieri, oggi, domani...
IP IP tracciato
<< Precedente 
Pagina
 di 40



TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies

Vai al Forum
Non puoi postare nuovi topic in questo forum
Non puoi rispondere ai topic in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Non puoi creare sondaggi in questo forum
Non puoi votare i sondaggi in questo forum

Bulletin Board Software by Web Wiz Forums version PcPrimiPassi
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide

Questa pagina è stata generata in 0,094 secondi.


Versione 4.3 Developed by Stefano Ravagni