PcPrimiPassi.it - informatica facile per tutti, home page
PcPrimiPassi.it - informatica facile per tutti, home page



Icona di Messaggio RISOLTO!

Topic: [RISOLTO] da hdd a ssd e viceversa

(Topic Chiuso Topic Chiuso)
Altre pagine della discussione:




ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante
Principiante

Avatar


Iscritto dal : 01/Agosto/2021
Status: Offline
Posts: 26
bullet Topic: Post n° 112.451 - Postato: 05/Agosto/2021 alle 11:10


va bene, moderatore anche tu ? voglio farlo anch'io, ma moderatrici non ce ne sono ? intanto grazie e a presto, ciao da ferripassi


RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore
Moderatore

Avatar


Iscritto dal : 04/Settembre/2001
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 15.725
bullet Topic: Post n° 112.452 - Postato: 05/Agosto/2021 alle 11:33


Ok ferrypassi, aspetto allora che tu ci faccia sapere qualcosa per vedere come va... quella che ti ho riportato è sempre la teoria, che come sai spesso non corrisponde alla pratica quando intervengono imprevisti o problemi strani.... ma piano piano si risolve, quindi tranquillo.

Non ti fare assolutamente problemi di disturbare, non disturbi affatto, siamo qui per questo e anzi ci fa piacere che tu sia qui con noi...spero solo che alla fine riusciamo ad aiutarti.

Per il futuro, se vorrai contribuire sarai sempre e sottolineo sempre il benvenuto qui su questo forum !Contento

Facci sapere appena hai aggiornamenti ok?



Stefano Ravagni - 'tanto prima o poi ti buco!'...disse il baco alla noce

SOSTIENICI



ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante
Principiante

Avatar


Iscritto dal : 01/Agosto/2021
Status: Offline
Posts: 26
bullet Topic: Post n° 112.463 - Postato: 06/Agosto/2021 alle 14:10


per il momento va bene, sopratutto grazie al tuo aiuto e di altri moderatori, ho controllato l'ordine di partenza staccando l'HDD e poi controllando anche il bios, quindi parte prima l'SSD come mi auguravo. E' un altro vivere, dovevo farlo prima ma avevo paura di perdere l'ultima installazione di Windows. Adesso tutto sta là, non tocco niente se no si rompe, certo la partizione di sistema è un pò grande (180 GB), forse 100 GB basterebbero, ma posso aspettare (quale rimpicciolire se mai ? quella originale sull'HDD, quella clonata su SSD, entrambe, oppure una trascina l'altra ?
appena c'è qualcosa di nuovo, lo scrivo sul forum, grazie e saluti, ferrypassi



RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore
Moderatore

Avatar


Iscritto dal : 04/Settembre/2001
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 15.725
bullet Topic: Post n° 112.465 - Postato: 06/Agosto/2021 alle 15:07


Bene ferrypassi, sono contento che tutto sia andato come previsto e che tu sia soddisfatto della velocità raggiunta con il tuo SSD (e ci credo !).

Ora se vuoi puoi affinare le operazioni condotte ridimensionando la tua partizione principale che in effetti impostata a 180 GB è fin troppo esosa....

Puoi farlo seguendo questa nostra guida: Gestire la dimensione di una partizione del disco con MiniTool Partition Wizard Free che ti spiega come ridimensionarla.

In alternativa puoi usare anche Macrium Reflect Free che dovrebbe assolvere tale funzione egragiamente... a te la scelta... se vuoi provare noi siamo quà.

Considera che sottraendo spazio alla partizione da 180 GB tale spazio potrà (e dovrà) essere riallocato in un'altra partizione contigua dove ne hai bisogno... vedi tu.



Stefano Ravagni - 'tanto prima o poi ti buco!'...disse il baco alla noce

SOSTIENICI



ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante
Principiante

Avatar


Iscritto dal : 01/Agosto/2021
Status: Offline
Posts: 26
bullet Topic: Post n° 112.476 - Postato: 11/Agosto/2021 alle 20:29


prosegue l'epopea del salvataggio sistema
ho pensato di metterla come nuona discussione

i passi successivi sono stati questi:

1) reinstallazione completa di window su HDD 1 - l'SSD per ora resta vuoto (non allocato)

2) prendo un nuovo HDD 2, lo metto nella macchinetta  e ci clono dentro l'HDD1, dopo averlo riempito con tutte le nuove applicazioni

3) a questo punto l'HDD1 iniziale è clonato su HDD 2, copia esatta di HDD1. Smonto l'HDD2 e lo metto in un cassetto

4) travaso il sistema da HDD 1 su SSD, funziona, il contenuto di HDD1 non cambia, se va male c'è sempre il clone HHD2 nel cassetto

5) provo e parte da SSD

6) clono l' SSD, che ora è riempito e funzionante, lo clono su un disco vuoto per prudenza. Adesso ho i cloni di windows originale e del suo compare SSD. Coi cloni dovremmo essere a posto

Resta un problema: adesso il pc parte da SSD e lavoro con quello, qualsiasi modifica o aggiunta va a finire sul SDD.  Ma l'HDD 1 chi lo aggiorna ? Non so se mi spiego: dovrei travasare l' SSD che nel frattempo è modificato sul HDD1. In questo modo il disco HDD1 si allinea con l' SSD. Poi, rimesso a posto l'HDD 1, dovrei riportarlo su SSD ?

saluti a tutti, ferrypassi





RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore
Moderatore

Avatar


Iscritto dal : 04/Settembre/2001
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 15.725
bullet Topic: Post n° 112.477 - Postato: 12/Agosto/2021 alle 06:38


Ciao ferrypassi, come vedi ti ho spostato la discussione in coda a questa visto che volevi proseguire il medesimo argomento.

Ricorda che puoi continuare le discussioni fintanto che non sono chiuse come risolte ed è anche la cosa migliore da fare cos' abbiamo tutta la discussione in un unico punto. Devi invece aprire una nuova discussione quando cambi argomento, allora si ...

Venendo al tuo caso, ora hai il disco con la partizione ad una condizione di partenza, ovvero quella che si verifica quando hai Windows appena installato con tutte le tue applicazioni utili... bene... l'hai anche clonato 2 volte cosi da avere un disco di riserva da far partire al volo semplicemente collegandolo... il terzo clonaggio è stato forse eccessivo ma ormai ce l'hai.

Quindi ricapitolando lavori su SSD, hai un clone di riserva su HDD1 e un clone di riserva su HDD2.

La cosa che secondo me ti conviene fare è tenere HDD2 come clone di riserva nel cassetto... mentre l'HDD1 io lo userei per altri scopi, non ha senso tenerlo collegato al computer con la stessa roba del disco principale che usi (SSD).
Si potrebbe pensare ad una configurazione RAID in cui due dischi lavorano in parallelo ma si va sul complicato e non è detto che tu lo possa fare, quindi lasciamo stare.

La condizione che hai creato, ovvero avere un clone direttamente su hard disk col sistema operativo pronto a partire è sicuramente pratica e veloce... potevi anche eventualmente creare un'immagine della partizione di sistema e tenerla masterizzata su più DVD o su un file singolo all'interno di un disco. Questa immagine avrebbe fatto lo stesso lavoro, ovvero mantenere un clone del sistema da ripristinare in caso di disastri o bisogno, in modo da riportare il sistema ad uno stato di perfezione, ovvero quando è stato appena installato e risulta pulito e ben funzionante... la cosa è spiegata nel nostro video su Macrium Reflect 7 Free Edition.

Per rispondere alla tua domanda quindi, l'HDD1 non te lo aggiorna nessuno ed è inutile che sia collegato alla macchina in questo modo... meglio usarlo come disco per copie di backup, dati, lavori ecc. ecc. perché lasciandolo li non avverrà la copia di aggiornamento come pensi.

Avevamo anche parlato di come ridimensionare le partizioni... non so se ti sei accorto ma abbiamo pubblicato domenica scorsa un nuovo video su questo argomento che ti invito a guardare.


Ti invito inoltre a iscriverti al nostro canale youtube se non lo avessi ancora fatto.




Modificato da RAVEN - 12/Agosto/2021 alle 06:40



Stefano Ravagni - 'tanto prima o poi ti buco!'...disse il baco alla noce

SOSTIENICI



ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante
Principiante

Avatar


Iscritto dal : 01/Agosto/2021
Status: Offline
Posts: 26
bullet Topic: Post n° 112.511 - Postato: 19/Agosto/2021 alle 03:07


Prima un doveroso omaggio alla gloriosa Heathkit, di cui feci ancora in tempo a prendere qualcosa di avanzato in una loro filiale a Milano, quando però ormai il destino era segnato. Tutto materiale di ottima qualità, ti dicevano anche come prendere un cacciavite in mano e alla fine un sistema veloce ed efficiente per collaudare l'apparecchiatura costruita...  
I was sad to learn in early May that the Venerable company Heathkit had closed its doors...
Stessa sorte alla Westinghouse, gloriosa leader dei freni per locomotive, ci passavo proprio davanti a Torino andando a scuola, qualcuno sa qualcosa della Westinghouse ? niente, sparita. Si aprono scenari in cui domina il niente, liste interminabili di pagine da cui il più delle volte si impara zero.

Passiamo al clonaggio del disco, in cui domina la Macrium, tutto in inglese, non è che ti dicano molto, però funziona ed è gratis. Volendo si possono affinare le conoscenze chiedendo ad un suo responsabile, se può risponde

Usiamo il macrium per clonare il disco. C'è un'utility allegata a Partition Assistant ma non è buona, fanno anche confusione col numero del disco, ho anche scritto ad un loro tecnico, ciccia, sa tutto lui, brava persona ma risponde a caso

Sarebbe utile iniziare giusto dopo aver installato Window, così si parte da zero. Anche l'installazione di Window lascia piuttosto a desiderare, è necessario cancellare prima tutte le partizioni, su cui dicono poco o niente, ed installarlo su ciò che resta, per esempio se il nuovo disco è da 2 tera, deve restare quello e lì si installa. Altrimenti può succedere quello che è successo a me, cioè di trovarsi con due sistemi di cui uno era il rimasuglio di quello che c'era prima

Si va su macrium, attraverso la sottospecie di macrium reflect. Per sicurezza vado prima a vedere cosa c'è sul disco, ho preferito mettere tutto su un unico HDD, sistema e applicazioni, spesso anche inutili ma almeno ho tutto lì, e butto via il resto. Dalle applicazioni, per esempio da "esegui" di Window, lancio diskmgmt.msc, dev'essere scritto bene se no non funziona, qua compare tutto quello che c'è sul disco dopo l'installazione di Windows, nel mio caso 13 partizioni

1) ripristino circa 400 MB
2) partizione EFI per l'avviamento, circa 100 MB
3) compare anche una partizione (unformatted) che non so cosa ci stia a fare (forse per lasciare aria al C) ma sorvoliamo
4) sistema C (avvio,file di paging, dettagli arresto anomalo del sistema, partizione dati di base)
5) una serie di partizioni di dati, da F a P. In tutto comprese quelle di partenza sono 13 partizioni

Tutto questo deve essere passato sul clone, per avere una copia precisa di quando si è installato. Per ora non buttare tutto sul SSD, window fa un mucchio di pasticci che avranno anche il loro motivo, ma sono indecifrabili. Per esempio costruisce su SSD una nuova partizione di sistema, con tanto di nuova cartella "questo PC" che è diversa da quella di sistema sul HDD. Salvate un file sul vecchio sistema e, dopo aver fatto il travaso su SSD andate a cercarlo. Mica lo trovate, bisogna andare sulla vecchia partizione di sistema sul HDD, questo non va molto bene. Ma tranquilli, nessuno vi dice come fare. A questo punto si parte col clonaggio con il solo e unico sistema, cioè quello installato su HDD. SSD sta ancora a zero, e tale resta

Lancio macrium, vedo Disk 1 (SSD), Disk 2 (l'originale) e Disk 3 (pronto per accogliere il clonaggio). Punto il mouse su Disk 2 e premo sotto: clone this disk. Compaiono le 13 partizioni da clonare (source disk), sotto resta vuoto, ma dice "select a disk to clone to", e sotto, cioè il disco di destinazione, si riempie. E' possibile che sul disco di destinazione ci sia ancora qualcosa da usi precedenti. In tal caso premere "erase disk" e il destination resta vuoto. Poi battere su copy partition, abbiamo due scelte: exact e shrink. E' molto difficile che il source sia proprio pienissimo (per esempio 2 Tera da clonare su 1. In tal caso o ci si procura un HDD identico all'originale, cioè da 2 Tera, oppure si batte su shrink (restringere), ecco che la partizione, per esempio macrium, passa da 175 GB a 130, idem per le altre. In questo modo ci dovrebbe stare tutto. Nel riquadro sotto abbiamo le nuove partizioni riarrangiate. Premo Next, nel prossimo riquadro si può aggiungere qualche nota, altrimenti nuovo next. Sono 13 operazioni, le prime 4 di sistema e le 9 di dati, è molto lunga ma si può sempre fare qualcos'altro, togliere tutte le spunte sul disco di destinazione. Battere sulla figura del Disk 2 (origin), poi sotto "clone this disk") battere ancora sulla figura del Disk 3 (destination). Finish, warning the following data will be overwritten, è normale avevamo premuto erase prima, e parte il clonaggio, noteremo che dopo ogni operazione compare la scritta "clone completed successfully", è meglio controllare ogni tanto. Ogni partizione la chiama "primary" e non so perchè, non dovrebbe chiamarsi così, comunque procede (l'overall chiaramente resta in arretrato, finisce prima ogni current, è normale). 4/C successfully clonated, prosegue con 5/F successfully clonated, ecc fino alla fine  Se nel disco originale (di origine) avete pochi dati, il tutto sarà più veloce, io ho preferito mettere tutto sul HDD origine. A cosa serva il tutto non lo so, forse è una mania, ma in questo modo avete la copia esatta del primo disco di installazione, credo sia molto utile. Il clone parte da solo, però se avete un pc come il mio dovete prima aprirlo, staccare l'HDD originale, collegare il nuovo HDD (perchè dalla macchinetta non parte, serve solo per le copie) e riparte il nuovo disco clonato che resta quello anche se Gesù Cristo non vuole. A questo punto bisognerà buttare tutto sul SSD, ma bisogna stare molto attenti. Se l'SSD è un samsung c'è l'utility apposta. Io ho l'Hydrix, quindi bisogna trovarsela, non si può cancellare l'SSD come niente fosse, eventualmente clonare l'SSD già riempito e reinstallarlo alla bisogna, però il casino non è finito, nel frattempo non dovete lavorare sul sistema originale perchè cambia, e l'SSD clonato non corrisponde più. Oppure, se si trova il modo, si svuota l'SSD e si ricostruisce dall'HDD aggiornato

Restano due problemi: il manager per le password e lo svuotamento della memoria del cell, lo faremo. Per il primo, ma vale per tutto, se almeno sapessero di che parlano limitandosi a ciò che realmente serve, anzichè fare confusione su confusione, sarebbe una bella cosa. C'è la corsa al password manager di dubbia utilità e spacciati per gratuiti anche quando non è vero del tutto, ma firefox può fare tutto da solo, 40.000 link per dire che serve, ci vuole una bella fantasia, il resto zero dopo la minaccia di far leggere 3000 pagine di roba inutile. Provate a entrare nel famosissimo lastpassword e non ne uscite più nemmeno a piangere. Oggi il problema non è più imparare, come del resto è sempre stato, ma selezionare le fonti giuste che possano servire a qualcosa

Il clone totale è pronto, alcune partizioni possono essere in rosso, non è importante, vuol dire che siamo al limite della capienza. Ho voluto riscrivere il tutto sopratutto per me, se ci sono errori od osservazioni sono qua, ciao e saluti a tutti, clonate il disco e camperete cent'anni, nessuno vi dirà perchè ma voi fatelo lo stesso



RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore
Moderatore

Avatar


Iscritto dal : 04/Settembre/2001
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 15.725
bullet Topic: Post n° 112.512 - Postato: 19/Agosto/2021 alle 06:39


In tutto questo io non ho capito se alla fine (mi pareva di si) sei riuscito a passare tutto su SSD e goderti la nuova velocità... dicci a che punto stai sul problema iniziale di questa discussione e se hai risolto la chiudiamo, altrimenti andiamo fuori tema va a finire.

Per il resto, al di là di varie divagazioni che mi fanno capire che su certe cose hai il dente avvelenato in partenza, qualche inesattezza c'è, per esempio quella sui password manager.

I passwords managers sono molto utili e molto sicuri; non è vero che non ci sono gratuiti, più semplicemente hanno, nella versione gratuita, delle limitazioni, peraltro dichiarate per cui non ci si può proprio lamentare.

Se leggi il nostro articolo Come memorizzare in modo sicure le tue credenziali web tramite password manager scoprirai come mai sono da preferire ai sistemi integrati sui browsers.

Per l'argomento della clonazione, sono sistemi collaudati e funzionanti e non è vero che sono difficili e caotici, basta prestare attenzione a cosa si fa, leggere bene e seguire le indicazioni... le partizioni di sistema create sono necessarie per inizializzare il disco nel modo giusto ma non ti danno fastidio e fintanto che fai una clonazione stai tranquillo che le cose clonate le ritroverai dove devono essere... nel tuo caso avevi usato due dischi con la stessa identica partizione di sistema per cui ti aveva cambiato l'assegnazione delle lettere di unità, il che comportava alcuni problemi come ti ho già spiegato.

Non è nemmeno vero che cancellare un disco SSD è complicato, te l'ho detto diverse volte che non è diverso da cancellare un disco classico e lo puoi fare in tanti modi diversi, anche durante l'installazione di Windows.

Insomma...credo che aspettarsi tutto facile e veloce come ormai il mondo degli smartphones ci ha abituato sia un errore... i programmi complessi non possono essere rinchiusi in 3 funzioni con 3 bottoni, per cui è normale che ci si debba impegnare a comprenderli e seguire le indicazioni a schermo.... che poi siano in inglese beh... purtroppo un pò di inglese bisogna impararlo oggigiorno.... ma almeno sono gratuiti... ricordi i tempi in cui non c'era internet e per avere un programma o te lo compravi al negozio o aspettavi che uscisse una versione gratuita allegata a qualche rivista ?? Direi quindi che oggi, con milioni di programmi gratuiti scaricabili a piacimento, non ci possiamo proprio lamentare, abbiamo solo l'imbarazzo della scelta.

Ti rinnovo l'invito a farci sapere se questa discussione può essere chiusa o se hai ancora bisogno di assistenza. Ti aspettiamo Contento


Modificato da RAVEN - 19/Agosto/2021 alle 06:46



Stefano Ravagni - 'tanto prima o poi ti buco!'...disse il baco alla noce

SOSTIENICI



ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante Principiante
ferrypassi
Principiante
Principiante

Avatar


Iscritto dal : 01/Agosto/2021
Status: Offline
Posts: 26
bullet Topic: Post n° 112.513 - Postato: 19/Agosto/2021 alle 16:39


può essere chiusa, ci mancherebbe, penso di aver tediato abbastanza il forum, di aiuto c'è sempre bisogno, grazie e saluti a tutti


RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore Moderatore
RAVEN
Moderatore
Moderatore

Avatar


Iscritto dal : 04/Settembre/2001
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 15.725
bullet Topic: Post n° 112.517 - Postato: 19/Agosto/2021 alle 20:18


Ok bene, alla prossima allora Contento



Stefano Ravagni - 'tanto prima o poi ti buco!'...disse il baco alla noce

SOSTIENICI



Altre pagine della discussione:






Vai al Forum
Non puoi postare nuovi topic in questo forum
Non puoi rispondere ai topic in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Non puoi creare sondaggi in questo forum
Non puoi votare i sondaggi in questo forum

Bulletin Board Software by Web Wiz Forums version PcPrimiPassi
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide

Questa pagina è stata generata in 0,041 secondi.

Sostienici

Versione 5.4 Sviluppata da Stefano Ravagni