PcPrimiPassi.it, portale di informatica per neofiti del computer, home page
PcPrimiPassi.it, portale di informatica per neofiti del computer, home page



Icona di Messaggio Topic: UBUNTU E PARTIZIONAMENTO MANUALE - NOZIONI





vitos
Senior Senior
vitos
Senior Senior
vitos
Senior
Senior

Avatar


Iscritto dal : 07/Febbraio/2006
Da: Italy
Status: Offline
Posts: 444
Quota vitos Rispondibullet Topic: Post n° 106.497 - Postato: 15/Settembre/2015 alle 12:24




UBUNTU E PARTIZIONAMENTO MANUALE - NOZIONI


E' interessante poter disporre di una partizione per dati personali oltre a quella che contiene il sistema

operativo, con gparted vediamo come partizionare il disco


ATTENZIONE, QUESTA È SOLO UNA GUIDA CON NOZIONI UTILI PER CAPIRE E PRENDERE

DIMESTICHEZZA PRIMA DI PASSARE ALLA PRATICA CHE VERRÀ DESCRITTA IN UNA GUIDA

SUCCESSIVA DEDICATA


ATTENZIONE: come sempre detto, le operazioni con le partizioni, possono portare in caso di errori od

inconvenienti, alla perdita dei dati personali e dei dati importanti. Un sistema operativo gratuito si

può sempre reinstallare in modo facile e gratuito, ma i dati resteranno perduti per sempre, perciò

prima di iniziare queste operazioni, fare sempre il backup o altro tipo di salvataggio di ogni dato

presente


nozioni:


-procurarsi Gparted che è presente nelle distribuzioni di ubuntu, perciò è sufficiente installare la

iso di ubuntu su un dvd o pen deive usb


-installare ubuntu in una partizione dedicata, significa avere la massima velocità e tutte le

funzionalità del sistema operativo


-il partizionamento manuale ci permette di creare altre partizioni indipendenti con vantaggi


-Partizione dati garantisce la conservazione dei nostri file personali (documenti, musica, filmati,

lavori, ecc ), anche nel caso in cui dovessimo reinstallare il sistema operativo o installare una

successiva versione di Ubuntu


-Partizione /home garantisce la conservazione delle nostre configurazioni del software installato

(ad esempio i componenti aggiuntivi di Firefox, i segnalibri, le impostazioni grafiche di Ubuntu, ecc

), anche nel caso in cui dovessimo reinstallare il sistema operativo o installare una successiva

versione di Ubuntu



nozioni e consigli:


-lanciate Ubuntu, nel vostro computer, in Modalità live per escludere problemi di driver


-per evitare malfunzionamenti e complicazioni, conviene sempre installare Ubuntu nell’Hard

Disk Principale. Sconsigliato l’installazione su Hard Disk Secondari e, specialmente, su Hard Disk

Esterni


-Se avete un Disco Rigido nuovo o vuoto, allora potete iniziare senza problemi col partizionamento


-Se avete un Hard Disk che volete riutilizzare per intero ma che contiene dei dati di vostro

interesse, allora, prima di eliminare tutte le partizioni esistenti, dovete effettuate il

preventivo Backup (copia di sicurezza) del vostri file importanti


-Per prima cosa dovete lanciare Ubuntu in modalità live ed accedere a Gparted dal menù in alto

sistema/amministrazione


-non ha importanza se avete come sistema operativo windows o un linux,perchè gparted

sarà utilizzato da un dvd linux in live


-attenzione: nel solo caso che vogliamo Eliminare le partizioni e ripulire il disco

cancellando completamente tutto, perchè non ci serve più,( se invece ci sono dati che ci

interessa,dobbiamo prima salvarli,per poter continuare, perchè questa operazione

cancella completamente il disco)


-ora si analizza da gparted la situazione di partizionamento del disco fisso,se sono presenti

lucchetti, vanno prima sbloccati,col tasto dentro mouse dal menù, premere disattiva


-continuare eliminando prima le possibili partizioni logiche,tasto destro mouse e dal menù,

premere elimina


-prima di continuare gparted ci chiede di premere applica per confermare l'eliminazione


-si continua, eliminando la partizione estesa, o portando mouse dove ci sono i dati della

partizione, o sulla grafica in alto, posizionandoci solo sul bordo colorato della partizione,poi tasto

destro mouse ed elimina dal menù


-di seguito eliminare le partizioni primarie, con lo stesso metodo


-ci verrà chiesto di premere poi applica


-ora il disco fisso sarà completamente cancellato di ogni sistema operativo e dati personali



decidere tipo e dimensione delle partizioni:


-primo passo, decidere la grandezza ed il tipo di partizioni da creare


meglio utilizzare partizioni primarie solo per i sistemi operativi, mentre le partizioni logiche per

i DATI, Swap, /home


-per ubuntu usare il Filesystem Ext4, che non è riconosciuto da windows


-Per la partizione DATI il Filesystem ntfs in quanto utilizzabile anche nel caso di eventuale futura

installazione di sistemi Windows


-Per la partizione di Swap scegliere il  Filesystem  Linux-swap


-Per l'eventuale partizione /home il Filesystem  Ext4


Scelta della grandezza della partizione per Ubuntu



-Dimensione minima consigliata 10 Gb nel caso di Hard Disk di piccola dimensione se non si

installano numerosi e/o grossi programmi


-Dimensione massima consigliata 30 Gb non serve andare oltre se non si installano programmi

eccezionalmente pesanti e fuori dall'ordinario, come videogiochi enormi,


-Dimensione standard consigliata 15 - 25 Gb - Si tratta di dimensioni normali, solo per

sistema operativo e programmi, perché ci sarà a parte una partizione per dati personali


scelta della dimensione partizione swap


nozioni:


-la RAM è la memoria del computer, dove vengono immagazzinati i dati  durante il funzionamento

del computer


-spegnendo il computer perdiamo il contenuto della RAM


-La partizione di Swap serve quale memoria virtuale


-se abbiamo una RAM piccola, il sistema operativo userà la partizione di Swap come se fosse

un'estensione della RAM


-l'uso dello swap è molto più lento della ram


-Computer con RAM fino a 512 Mb Creare una partizione di Swap che abbia una grandezza

doppia rispetto alla RAM. Ad esempio per 256 Mb di RAM creare una Swap di circa a 500 Mb


-Computer con RAM pari a 1 Gb per il funzionamento di Ubuntu, tanto più grande è la RAM tanto

meno serve la partizione di Swap, con RAM di 1 Gb, basta una Swap di 1 Gb


-Computer con RAM di 2 Gb o maggiore basta 1 Gb di Swap, anche, per RAM di 2  o 4 Gb. Se

usiamo la funzione di Ibernazione (spegnere il computer ed alla riaccensione ritrovarlo con tutte

le applicazioni ed i documenti aperti, nelle stesse condizioni ), utiliziamo una partizione di Swap

almeno uguale (o poco più grande) della grandezza della RAM, perchè Ubuntu salverà nella Swap

il contenuto nella RAM


grandezza della partizione dati


-daremo tutto lo spazio avanzato dopo la creazione delle prime partizione del sistema operativo


grandezza della eventuale partizione /home


-la partizione /home  permette la conservazione delle configurazioni, da noi scelte, per il software

installato, i componenti aggiuntivi di Firefox, i segnalibri, le impostazioni grafiche di Ubuntu, anche

nel caso di reinstallazione del sistema operativo ubuntu


-è comunque una partizione non molto utile e che si può evitare


-in ogni caso possiamo dare una dimensione di circa  4 - 6 Gb, se abbiamo anche una partizione dati





Modificato da vitos - 15/Settembre/2015 alle 12:27



RITIRO GRATUITO DI PC USATI E AIUTO PER PROBLEMI PC E SISTEMI OPERATIVI LINUX-SOLO PER MILANO vito1969@virgilio.it





Vai al Forum
Non puoi postare nuovi topic in questo forum
Non puoi rispondere ai topic in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi post in questo forum
Non puoi modificare i tuoi post in questo forum
Non puoi creare sondaggi in questo forum
Non puoi votare i sondaggi in questo forum

Bulletin Board Software by Web Wiz Forums version PcPrimiPassi
Copyright ©2001-2006 Web Wiz Guide

Questa pagina è stata generata in 0,039 secondi.

Sostienici

Versione 4.3 Developed by Stefano Ravagni