PcPrimiPassi.it - informatica facile per tutti, home page
Sponsor disabilitato dalle preferenze utente sui cookies
PcPrimiPassi.it - informatica facile per tutti, home page
sezioniGuide e Tutorial
icona sondaggi Sondaggi
Ti piacciono le nuove videoguide che stiamo pubblicando ?

Si molto, ottima idea !
73%
Si abbastanza
14%
Ancora non saprei
9%
Non mi piacciono e non le trovo utili
5%
newsletter Newsletter

Iscriviti ora !!!

Rimani aggiornato ricevendo le nostre Newsletter di aggiornamento periodico.

Rimani aggiornato ricevendo le nostre Newsletter di aggiornamento periodico.
ISCRIVITI ORA!

Sponsor disabilitato dalle preferenze utente sui cookies
dizionario Dizionario tecnico
Cerca un termine

Alcuni termini informatici estratti in modo casuale
freccia accesso sequenziale
freccia wais
freccia pop server
freccia smiley
freccia fat
freccia insert
freccia iphone
freccia wwww
freccia registro
freccia java script
affiliati Siti affiliati
Sponsor disabilitato dalle preferenze utente sui cookies
Articoli, guide e tutorial
software

Come scegliere il miglior monitor per il computer


Guida sezione Recensione prodotti

Il monitor è uno dei componenti più importanti di una postazione computer in quanto lo sfrutterai per molto tempo ed è responsabile dell'affaticamente dei tuoi occhi; ecco come scegliere quello migliore per le tue esigenze.

freccia Data di pubblicazione: 26/01/2021
freccia Sezione: Recensione prodotti
freccia Difficoltà: MINIMA
freccia Compatibilità: Indipendente dal sistema opertivo



Come scegliere il miglior monitor per il computer


SECONDA PARTE


Altre caratteristiche importanti:


  • Aspect Ratio – indica il rapporto tra la larghezza e l’altezza del tuo schermo (e quindi l'orientamento della forma); per i monitors inferiori o uguali al 19 pollici si utilizzano solitamente i 4:3, una forma pressoché quadrata, mentre per schermi più grandi si utilizzano i formati 16:9 e 21:9 meglio conosciuti come wide screen. Più questo rapporto è alto e più l’immagine sarà ampia e coinvolgente.
  • PPI (Pixel per Pollice) – non sono altro che la quantità di pixels presente in un cm2  del tuo monitor; più questo valore è alto e più la vista ravvicinata dello schermo risulterà gradevole. Cio' può fare la differenza per un monitor da computer che viene guardato a distanze ravvicinate.
  • Refresh Rate – espresso con la sigla Hz (Hertz), questo valore rappresenta il numero di volte in un secondo in cui viene mostrata ed elaborata l’immagine; in sostanza è il tempo di aggiornamento necessario per costruire l'immagine. Più questo fattore è alto e più le immagini video scorrono fluide. E' inoltre fondamentale per i tuoi occhi in quanti una maggiore frequenza risulta in una maggiore velocità di aggiornamento, che sarà meno percepita (in quanto troppo veloce) dalla tua vista, contribuendo ad affaticarla di meno. Attualmente in commercio trovi modelli da 60Hz, 75Hz, 144Hz, 240Hz. Anche per questo fattore ti ricordo che è importante assicurarsi di avere una scheda video buona che sappia sfruttare questa caratteristica del monitor. Il refresh rate è importante per uno schermo utilizzato per il gaming; mentre infatti per un monitor da ufficio il refresh rate si aggira attorno ai 60 Hz, per il gaming si utilizzano refresh rate fino a 144Hz.
  • Luminosità – la luminosità di uno schermo per computer è un fattore importante da valutare ed è espressa con la sigla cd/m2. Questa caratteristica ti permette di avere la giusta qualità visiva anche in presenza di molta luce nell'ambiente di lavoro in cui utilizzerai il monitor. Se questo non è molto luminoso l'interferenza della luce ambiente potrebbe precluderti una buona visione del monitor che quindi ha bisogno di molta illuminazione per risultare gradevole. La luminosità standard è di 250 cd/m2 ma sono presenti monitor pc con 300 cd/m2.
  • Rapporto di contrasto – è il valore che indica il rapporto tra il bianco ed il nero di uno schermo da pc, solitamente il valore a cui fare riferimento è di 400:1; un valore più basso potrebbe farti risultare l’immagine sbiadita, mentre un contrasto elevato permette di vedere bene soprattutto in situazioni con poca luminosità. Il giusto livello di contrasto è un fattore che contribuisce a ridurre l’affaticamento della vista.
  • Tempo di risposta – Caratteristica importante soprattutto per uno schermo usato per il gaming. Il tempo di risposta indica la quantità di tempo che un monitor impiega ad elaborare l'immagine inviata dal pc o in termini più tecnici a cambiare colore partendo dal grigio ed è espresso in millisecondi (ms); un buon tempo di risposta può evitare che avvengano sovrapposizioni fra le immagini in ritardo, detto anche effetto Ghosting o sfocatura delle immagini. Vi sono due tipologie di nomenclatura del tempo di risposta:
    • - TrTf (Time to Rise – Time to Fall): indica il tempo che il monitor impiega a passare dal nero al bianco e dal bianco al nero. 
    • - GtG (Gray to Gray): indica il tempo di variazione da una tonalità di grigio all’altra. Modalità più lenta del TrTf.
  • Frame rate: detto “frequenza dei fotogrammi“ indica la frequenza di riproduzione dei fotogrammi che compongono un filmato (costituito appunto da una sequenza di immagini riprodotte ad una velocità elevata). Il frame rate si misura in Hertz o in Fps (fotogrammi per secondo).


           
                     



Le porte del monitor:


Un elemento importante da valutare è rappresentato dal numero di “porte” presenti sul monitor.
Mi riferisco agli ingressi di collegamento tra cui HDMI, DVI, VGA eccetera.

Quasi tutti i monitors oggi in commercio possiede prevalentemente ingressi HDMI e DVI dato che rappresentano il tipo di collegamento migliore e tecnologicamente più avanzato. Ti parlo velocemente delle caratteristiche di questi collegamenti:

  • HDMI: acronimo di “High Definition Multimedia Interface” ed indica un’interfaccia digitale in grado di trasmettere simultaneamente segnali audio e video ad alta definizione non compressi. Rappresenta un tipo di connessione in grado di supportare qualsiasi formato video proveniente da TV o PC.
  • DVI: sta per “Digital Visual Interface” ed è un’interfaccia standard che consente di collegare con un unico cavo display digitali, monitors, proiettori e televisori. L’interfaccia DVI è in grado di supportare sia i segnali digitali che quelli analogici.
  • VGA: sta per “Video Graphics Array“ ed è un tipo di porta molto utilizzata fino a qualche anno fa ma ormai vetusta in quanto in grado di trasmettere il solo segnale analogico. Oggi, dal momento che i monitors sono tutti digitali, il segnale analogico inviato dal cavo VGA deve necessariamente essere convertito, conversione non necessaria con un più moderno cavo DVI o HDMI. Valuta questo ingresso solamente se hai un vecchio PC che non dispone di connessioni HDMI o DVI ma ricorda che all'occorrenza esistono speciali adattatori per convertire gli ingressi attuali in vga.

A proposito delle porte e dei connettori ti invito a leggere una nostra guida sull'argomento che ti darà maggiori dettagli in merito se sei interessato:

Differenti tipi di connessione tra monitor e computer



Garanzia:


Considerando che un monitor dovrebbe durarti molti anni, è il caso di pensare ad una eventuale estensione di garanzia che spesso con poche decine di euro ti garantisce la certezza di una sostituzione totale del prodotto in caso di danneggiamenti, ovviamente non dovuti ad incuria o maltrattamento.
I difetti degli oggetti elettronici non sempre vengono fuori nei primi tempi post-acquisto e anzi sembra un segno del destino che si presentino sempre poco dopo la scadenza del periodo di garanzia, per cui è bene essere previdenti.



Tutto inutile senza una buona scheda video:


Per concludere questa guida introduttiva sui monitors per computers ti ricordo che tutte le caratteristiche di cui ti ho parlato vanno viste e contemplate anche in funzione della scheda video presente sulla tua macchina; avere un monitor che sfrutta il 4 K quando la scheda video non va oltre il 2 K non ha senso per un uso immediato ma potrebbe averne qualora decidessi di upgradare anche la scheda video o di cambiare il tuo computer in toto...

... devi solo tenere presenti i limiti attuali che hai perchè magari acquistando un monitor avanzato ti ritroverai un investimento per il futuro ma non potrai sfruttarlo a dovere nell'immediato, quindi a te la scelta.



Uno schema da seguire per facilitarti la scelta:


A seconda della tua attività potresti scegliere monitors molto diversi ... ma tra tutte queste caratteristiche da verificare ti potresti esssere un po' perso, per cui ho pensato di darti un piccolo schema per guidarti nelle principali caratteristiche da valutare e facilitarti la scelta.
 
Ecco qui come procedo solitamente quando devo scegliere un monitor:

  1. Mi prefiggo un tetto massimo di spesa: fondamentale, altrimenti un giorno non ti basterebbe per cercare tra i tanti monitors esistenti.
  2. Decido la dimensione in pollici in base allo spazio che ho a disposizione; non scendo mai sotto un 24 pollici ma come postazione da computer non supero mai i 27 in quanto sarebbero troppi.
  3. Scelgo il tipo di tecnologia e mi assicuro che sia LCD, meglio se LED (che è sempre un LCD ma migliore).
  4. Verifico il tipo di pannello e mi assicuro che sia un IPS, sicuramente la migliore scelta possibile ad oggi.
  5. Controllo la risoluzione del monitor: mi assicuro che sia almeno FULL HD (1920x1080 pixel) che è sufficiente per godere dei films e lavorare su una buona risoluzione.
  6. Controllo il REFRESH RATE o frequenza di aggiornamento: 60 Hz sono la base ma se trovo modelli con 75 Hz o frequenze più alte li preferisco per il benessere dei miei occhi.
  7. Controllo il TEMPO DI RISPOSTA per assicurarmi che sia pari o al di sotto dei 5-6 millisecondi, cosa che ormai sembra essere lo standard.
  8. Verifico se ha gli ingressi necessari in base all'uscita della mia scheda video. Da preferire ovviamente monitors con ingressi HDMI e DVI.
  9. Controllo mentalmente se la mia scheda video supporta le caratteristiche che sto scegliendo.
  10. Per il resto valuto molto la fiducia in un produttore piuttosto che in un altro, cosa molto personale.


           



           

Conclusioni:


Con questa guida spero di averti indicato alcune caratteristiche importanti per la scelta del tuo prossimo monitor per computer.
Le caratteristiche sono molte e dovrai un po' scegliere in base alle tue esigenze tenendo presente che difficilmente troverai il prodotto perfetto che eccelle in ogni comparto, pertanto dovrai dare priorità ad alcune di esse a discapito di altre... a meno che non sei disposto a spendere molti soldi...

... ma almeno con i dati che ti ho fornito credo che potrai fare una scelta consapevole e senza prendere grosse fregature, il che non è poco!

Hai qualche consiglio per questo articolo o vuoi consigliarci un buon monitor ? Cosa aspetti, inserisci subito il tuo commento a questa guida e ne parleremo insieme.

Alla prossima !



Stefano Ravagni

Altre pagine


Sponsor disabilitato dalle preferenze utente sui cookies
Sponsor disabilitato dalle preferenze utente sui cookies

commenti alla guida
Commenti a questa guida

Inserisci il tuo commento
(Non serve la registrazione, solo la tua email per confermare il commento!)


Utente:
(questo dato rimane privato e criptato sul database)
Email:
(questo dato rimane privato e criptato sul database)
Commento:


CODICE DI VERIFICA:

Scrivi il risultato della seguente operazione in base al valore dei due dadi:

+


RISULTATO:


Informativa sulla privacy


Ho letto l’informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

I dati personali richiesti (indirizzo email, nominativo) sono criptati sul database e saranno utilizzati unicamente per poter visualizzare il tuo commento e rispondere al messaggio in maniera cortese e non saranno diffusi o comunicati a terzi.

L'indirizzo IP di chi commenta viene criptato e memorizzato al solo fine di tracciare l'avvenuto consenso espresso.
Ricorda di non inviare dati sensibili nel messaggio!!!

ACCONSENTO



Presenti 0 commenti

Mostra altri commenti


cerca Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
cerca Forum discussione
Sponsor disabilitato dalle preferenze utente sui cookies
sostienici Sostienici !
condividi Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi sui social network Segui PcPrimiPassi.it su Facebook Segui PcPrimiPassi.it su Twitter Segui PcPrimiPassi.it su YouTube
faq Domande frequenti
download Ultimi Download
Sponsor disabilitato dalle preferenze utente sui cookies
Tipi di files Tipi di files su Windows
team Team & Contatti
sviluppo Sviluppo
Versione 5.3 Sviluppata da Stefano Ravagni