PcPrimiPassi.it, portale di informatica per neofiti del computer, home page
PcPrimiPassi.it, portale di informatica per neofiti del computer, home page
sezioniGuide e Tutorial
icona sondaggi Sondaggi
Ti piacerebbe se ti proponessimo delle recensioni di prodotti di informatica ?

Si, leggerei volentieri le recensioni!
72%
Si è un'idea interessante
16%
Non so, dipende dai prodotti
4%
No, non mi fido delle recensioni!
8%
newsletter Newsletter

Iscriviti ora !!!

Rimani aggiornato ricevendo le nostre Newsletter di aggiornamento periodico. <br><b>ISCRIVITI ORA!</b>

Rimani aggiornato ricevendo le nostre Newsletter di aggiornamento periodico.
ISCRIVITI ORA!

dizionario Dizionario tecnico
Cerca un termine
affiliati Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software

Impostare la sequenza di avvio (boot sequence)


Il sistema operativo durante l'accensione del PC carica dei files fondamentali per il corretto avvio.Essi risiedono nell'unità dove risiede anche il sistema operativo stesso....ma tutto questo può essere cambiato per particolari esigenze quale quella dell'utilizzo del disco di avvio (boot disk)

freccia Data di pubblicazione: Dato non disponibile
freccia Sezione: Sistema Operativo
freccia Difficoltà: MEDIA
freccia Compatibilità: Simile per tutte le versioni di Windows



Impostare la sequenza di avvio (boot sequence)

I PC moderni si avviano e lavorano come siamo abituati a vedere in quanto al momento dell'accensione il sistema operativo sa dove andare a cercare e in seguito caricare i files adatti a far dialogare ogni componente contenutovi in perfetta sincronia.

Tali files, che risultano fondamentali, sono chiamati files di sistema, e contengono le informazioni basilari per caricare il resto del sistema operativo.
Questi files sono piccoli e pochi e di norma si trovano sul disco fisso visto che il sistema operativo si installa da sempre proprio nell'hard disk presente sul PC o in uno degli Hard disk presenti (sovente C:).

E' però possibile impostare altre unità come disco di avvio, chiamato anche Boot Disk...possiamo impostare come unità di avvio il Floppy disk, oppure un CDROM oppure un Hard Disk.

Per fare ciò occorre cambiare le impostazioni del BIOS nell'area conosciuta come sequenza di avvio o boot sequence .
Il BIOS tra le altre cose che gli competono, controlla la sequenza di avvio delle unità….Esso cerca i files di sistema necessari per far partire l'avvio dello stesso (cioè il Boot) all'interno delle unità predisposte e presenti nel PC, e visto che è possibile utilizzarne più di una, lo fa seguendo una certa sequenza (Boot Sequenze).

E' possibile modificare questa impostazione per fargli capire che per prima deve avviare l'unità corrispondente al lettore del disco di avvio che vogliamo utilizzare...



Come si accede al BIOS:



Premessa per macchine con Windows 8.1/10 o superiori:
Per chi possiede sistemi con Windows 8/8.1/10 o superiori è possibile che debbano seguire la procedura per i nuovi bios UEFI, per cui è opportuna una lettura del seguente articolo:

La gestione del BIOS UEFI


Solitamente per accedere al BIOS occorre, in fase di avvio della macchina, premere il tasto CANC oppure F2 (sono i tasti usati per l'accesso alla maggior parte dei BIOS in circolazione), oppure il corrispondente indicato dal manuale della propria scheda madre

Una volta entrati nel BIOS, occorre prima di tutto fare attenzione a non modificare nessun parametro se non siamo assolutamente certi di quello che facciamo.

In secondo luogo, navigando tra le varie voci di menù presenti, cerchiamo la sezione riguardante il BOOT SEQUENCE (non possiamo essere precisi per un articolo generale come questo in quanto i vari BIOS esistenti hanno menù diversi anche di molto...comunque solitamente dal menù principale del BIOS dovreste trovare la voce Advanced BIOS Features...selezionatela e scegliete dalla nuova schermata la sezione del BOOT)

Alla voce BOOT SEQUENCE (sequenza di boot o avvio) o similare, impostiamo come prima lettera quella corrispondente all'unità che dovrà accogliere il disco di boot.

Esempio:Se abbiamo un disco di boot su Floppy disk da 1.44 MB e la lettera associata al nostro lettore Floppy è la A: (come di norma), nella sequenza di boot ci assicureremo di far comparire per prima la lettera A seguita dal resto (ad esempio A,C,SCSI)
Se invece avessimo un disco di boot come CDROM e la lettera del nostro lettore CDROM fosse la D:, imposteremo una sequenza del tipo D,A,C oppure D,C,A

Normalmente, la sequenza più utilizzata è FLOPPY DISK (se disponibile),CDROM/DVDROM, HARD DISK (quello col sistema operativo installato), USB, altro.

La sequenza di boot non fa altro che comunicare al sistema di cercare i files di avvio nell'unità indicata, rispettando la sequenza inserita…per cui, se non vengono trovati files di avvio (che sono files particolari) nella prima unità si passa alla seconda e così via finchè non vengono rintracciati.

Mettendo come nel nostro caso Floppy disk o CDROM come prima unità di ricerca, si evita che il sistema operativo, magari ancora integro nel proprio Hard disk, si avvi…proprio perché ha trovato un altro minisistema prima di esso…sarà quello che dovrà partire.

Una volta cambiati (se necessario) i valori del BIOS, uscite dal BIOS stesso e salvate le impostazioni.
Il sistema operativo si riavvierà,stavolta però dal Floppy o dal CDROM a seconda di come avete specificato e chiaramente se avete lasciato inserito il disco di avvio.



Commenti a questa guida

Inserisci il tuo commento
(Non serve la registrazione, solo la tua email per confermare il commento!)


Utente:
Email:
(questo dato rimane privato e criptato sul database)
Commento:


CODICE DI VERIFICA:

Scrivi il risultato della seguente operazione in base al valore dei due dadi:

+


RISULTATO:


Informativa sulla privacy


Ho letto l’informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

I dati personali richiesti (indirizzo email, nominativo) saranno utilizzati unicamente per poter visualizzare il tuo commento e rispondere al messaggio in maniera cortese e non saranno diffusi o comunicati a terzi.

L'indirizzo IP di chi commenta viene memorizzato al solo fine di tracciare l'avvenuto consenso espresso. Ricorda di non inviare dati sensibili nel messaggio!!!

ACCONSENTO



Presenti 33 commenti

Mostra tutti i commenti presenti

Utente: Gianni Drago - data: 25/05/2018 07:26:35
Commento: salve, io ho un ssd e tre hd,adesso il pc mi parte solo senza i tre hd ,se li monto non parte nulla come mi comporto?
p.s.ho vindows 10
grazie per i consigli!

Utente: Raven - data: 25/05/2018 08:50:26
Commento: Ciao Gianni,
monta prima solo il disco che contiene il sistema operativo e vedi cosa succede. Se parte passi ad aggiungere gli altri ma dovrei sapere come lo hai configurati. ..

Inoltre dovresti controllare nella sequenza di avvio di avere impostato per prima la unità Dvd e dopo gli hard disk. ..

Per poterti seguire meglio sarebbe il caso che tu postassi il problema sul nostro forum gratuito così potremo chiederti passo passo tutte le info necessarie.

Utente: cristoforo - data: 06/09/2018 11:31:19
Commento: Salve il mio problema è questo: ho installato Windows 10 home nel mio computer desktop asus, e ogni volta che lo accendo o spengo, la lingua è in inglese e non so come fare per modificarla in italiano.

Utente: raven - data: 06/09/2018 18:50:44
Commento: Ciao Cristoforo, il tuo problema non c'entra niente con questa guida sulla quale hai richiesto assistenza... in ogni caso provo a risponderti... vai sul pannello di controllo e scegli l'icona LINGUA. Esegui il comando AGGIUNGI UNA LINGUA e assicurati di aggiungere, se non presente, quella italiana...
A questo punto fai clic su Opzioni sulla destra della nuova lingua appena aggiunta dopodiché premi la voce SCARICA E INSTALLA LANGUAGE PACK che trovi sotto la dicitura "Lingua di visualizzazione di Windows"...conferma e attendi.... Quando ha terminato clicca sulla lingua ITALIANA e premi di nuovo il bottone OPZIONI, quindi seleziona IMPOSTA COME LINGUA PRINCIPALE.
Non ti resta che riavviare il PC per vedere se ha mantenuto le impostazioni di lingua corrette.
Se la lingua italiana fosse invece già presente, assicurati che sia impostata come principale cliccando sulla relativa voce OPZIONI e quindi come già detto IMPOSTA COME LINGUA PRINCIPALE.

Utente: Valeria - data: 26/05/2019 22:40:12
Commento: Salve, mio figlio per errore ha inserito una USB nel PC mentre lo accendeva e da allora compare la schermata che richiede la usb. In BIOS elimino la chiavetta rimovibile e imposto "sata", parte, ci lavoro, lo spengo ma ogni volta che lo riaccendo mi ripropone il problema. Devo cambiare la batteria?

Utente: Raven - data: 27/05/2019 07:01:41
Commento: Ciao Valeria, se prima funzionava normalmente non devi alterare il BIOS ma semplicemente togliere la uso e premere il tasto f8 ripetutamente durante l'avvio fino a quando arrivi alla modalità provvisoria. A quel punto scegli di riavviare con l'ultima modalità funzionante e vedi se va. Se non funziona allora controlla nel BIOS se la sequenza di avvio riporta il disco rigido come opzione primaria di lettura.. la sequenza dovrebbe essere Dvd rom, hard disk, altro. Una volta impostata esci salvando l'operazione (importante salvare) e fai riavviare normalmente.
Credo che nella modifica tu abbia modificato questa sequenza nel modo sbagliato. Se non risolvi vieni sul forum gratuito dove ti possiamo seguire meglio passo passo. Facci sapere

Utente: Valeria - data: 29/05/2019 09:05:55
Commento: Ciao Raven, ti aggiorno. Era un problema di batteria (quella a bottone). Ormai morta, dopo più di 10 anni di utilizzo neanche mi posso lamentare direi. Ora è tornato tutto a posto e l'inserimento dell'usb non era un problema, ma una semplice coincidenza.
Grazie ancora.

Utente: Raven - data: 29/05/2019 10:36:04
Commento: Ciao Valeria, buono a sapersi e complimenti per avere risolto... e brava per aver indicato la soluzione al problema. ..potrebbe essere utile ad altri. Un saluto e spero che continuerai a seguirci

Utente: Tommylee - data: 29/02/2020 17:17:43
Commento: dopo aver installato il secondo hard disk ssd sul mio laptop asus F751M e dopo aver formattato il sistema allo spegnimento ed accensione del pc non mi a dato i due hard disk e come se il secondo hard disk non ci fosse sono andato sul UEFI avendo windows 10 ma essendo tutto in lingua inglese non so come installarlo , e per questo che ho bisogno del vostro aiuto , Grazie

Utente: raven - data: 29/02/2020 18:52:34
Commento: Ciao Tommylee, dovremo capire meglio in quale situazione ti trovi ? Hai formattato e reinstallato il sistema operativo e quindi ti trovi nella situazione di non poter avviare il computer oppure hai formattato solamente il nuovo hard disk e il problema è che non te lo vede ?

Nel secondo caso invece, probabilmente non hai allocato lo spazio nel nuovo disco... controlla andando su GESTIONE DEL DISCO (Tasto destro su risorse del computer , GESTIONE oppure scrivi compmgmt.msc e premi invio da ESEGUI). Vai su Gestion del disco e verifica se l'hard disk nuovo viene per lo meno menzionato... se è cosi verifica se risulta come spazio non allocato.

Se non lo vede nemmeno più che un problema di bios potrebbe essere un problema di collegamento.

Utente: Vito - data: 31/03/2020 12:50:41
Commento: Ciao Raven, ti voglio esporre un problema che ha creato mia moglie, voleva installare Windows 10 su un computer che era installato Windows 7. Ha effettuato il backup (dove nella parte finale indicava che non riusciva ad effettuare il backup di alcuni file) poi ha scaricato Windows 10 su una chiavetta usb. Nell'installare il programma dalla chiavetta è successo che non riesce più ad aprire nessun programma, esattamente il computer si accende carica il programma ed in automatico annulla tutto. L'unica cosa che riesco a fare è di entrare nella modalità provvisoria ma quando vado a selezionare qualsiasi cosa del boot non succede niente. Cosa posso fare?

Utente: raven - data: 31/03/2020 15:24:55
Commento: Ciao Vito, purtroppo non ho capito bene il tuo problema.
Se tua moglie stava tentando di aggiornare da Win 7 a Win 10 qualcosa deve essere andato storto... a questo punto l'unica cosa che sarebbe consigliabile fare SE Win 10 NON E' GIA' STATO INSTALLATO è reinstallare Win 10 come aggiornamento seguento questa nostra guida:

http://www.pcprimipassi.it/psoftware/psoftware.asp?ID=340

Qualora Win 10 fosse già stato installato converrebbe invece seguire la medesima guida per fare una installazione pulita (cioè formattare prima tutto quanto e reinstallare il sistema da zero).

Se hai bisogno di ulteriore aiuto vieni sul forum gratuito dove possiamo seguirti meglio passo passo e capire, in primis, quale sia la tua situazione di partenza per risolvere questo tuoi problema.

Utente: Vito - data: 31/03/2020 18:34:32
Commento: Ciao Raven,
tu hai scritto
"a questo punto l'unica cosa che sarebbe consigliabile fare SE Win 10 NON E' GIA' STATO INSTALLATO è reinstallare Win 10 come aggiornamento seguento questa nostra guida:"
ma io l'unica cosa che riesco, è quella di accendere il computer ed entrare in modalità provvisoria.
Ho letto l tuoi foum, ma non ho trovato niente che si avvicina alla mia problematica.
Mi sono iscritto al Forum e resto in attesa di essere autorizzato ad iscrivermi.
Cordiali saluti.

Utente: raven - data: 01/04/2020 18:12:37
Commento: Ciao Vito, abbiamo attivato la tua iscrizione al forum, se posti li tutte le specifiche del tuo problema ti seguiamo passo passo... intanto giacchè scrivi la tua prima discussione, specifica se puoi se quella copia di Windows 10 si è mai avviata e se è stata attivata in quanto a licenza d'uso nonchè specifica il sistema operativo precedente. Ti aspettiamo.

Utente: Fabrizio - data: 09/04/2020 23:32:59
Commento: Ciao, utilizzo macrium reflect free.
Ho creato un immagine del disco full a PC nuovo senza infezioni e con tutti i programmi installati.
Per le prossime volte posso so creare dei backup differenziale e non full? Così da salvare solo gli ultimi dati e lasciare intatta la immagine full che ho già senza diver crearne un'altra? O devo fare per forza un full ogni tanto?
Per i backup differenziale è possibile ogni volta cancellare i vecchi senza cancellare la immagine vecchia full che so che è una immagine a PC perfetto?
Grazie mille.
Fabrizio

Utente: raven - data: 10/04/2020 16:58:27
Commento: Ciao Fabrizio, ti posto un link della stessa Macrium che credo risponderà a tutti i tuoi requisiti:

https://macrium-reflect.it/quale-e-la-differenza-fra-backup-differenziale-e-incrementale/

Per rispondere brevemente alla tua domanda, puoi senza subbio creare dei backup differenziali dopo aver creato almeno un'immagine full; entrambe ti serviranno per un eventuale ripristino... ma ogni tanto è bene che tu faccia una full dato che in ogni caso più passa tempo dall'ultima immagine full e più i backup differenziali diventeranno pesanti.

Utente: Fabrizio - data: 10/04/2020 17:41:57
Commento: Ciao Raven grazie mille,
Una domanda? Per quanto tempo è meglio tenere i backup differenziali? Io eseguo backup il sabato e ho settato una max 2 due backup differenziali da conservare può andare bene?
Per il full dici che va bene farne uno al mese? O ogni 15 gg? Ma poi in caso quello più vecchio lo faccio eliminare inserendo che deve tenere solo un backup ok?
Grazie tante

Utente: raven - data: 15/04/2020 15:37:52
Commento: Ciao Fabrizio, perdona il ritardo nella risposta.
La periodicità dei backup dipende da quanto ti sono "cari" questi backup e dalla loro importanza.
Quando hai fatto un nuovo backup full, il vecchio lo puoi eliminare, concordo con te.

Utente: Diana - data: 16/04/2020 22:00:56
Commento: Salve, un giorno è andata via la corrente mentre avevo il mio computer fisso acceso, in quel momento si è riavviato da solo, ma non è più andato oltre il riavvio automatico, compare la rotellina che indica il caricamento, infinito aggiungo. Quale potrebbe essere il problema?

Utente: raven - data: 17/04/2020 17:00:21
Commento: Ciao Diana, purtroppo non ci hai detto che versioen di Windows utilizzi... in ogni caso spesso una perdita di alimentazione di corrente elettrica è spesso causa di un mancato riavvio del sistema: di solito è sufficiente seguire le indicazioni che windows propone per correggere i problemi in fase di avvio (da Window 8 a Windows 10) oppure riavviare in modalità provvisoria.

Se non sai come avviare in modalità provvisoria vedi questa guida:
http://www.pcprimipassi.it/psoftware/psoftware.asp?id=45

Se ciò non bastasse riscrivici o meglio ancora iscriviti al nostro forum gratuito dove potremo seguirti meglio passo passo e chiederti le informazioni che ci mancano.

Talvolta in seguito a episodi come il tuo è il disco rigido che si rompe ed in quel caso non sarai più in grado di riavviare il sistema, ma sono eventualità possibili ma non molto frequenti.

Utente: Momo - data: 28/04/2020 12:43:31
Commento: Salve, ho deciso di di installare Windows 10 da una chiavetta USB su un PC portatile che montava windows Ma' ho riscontrato un problema con la ripartizione dei dischi e il loro formato. Credo di aver fatto un casino con il programma /diskpart sui prompt dei comandi nel tentativo di formattare le ripartizioni (che tra l'altro non riuscivo a creare) da GPT MBR e viceverza. Fatto sta che dopo tutto questo il PC si riavvia ma senza un boot e non mi legge più la chiavetta USB. Nel BIOS la chiavetta è prioritaria e poi ho due UEFI che non so cosa siano. Essenzialmente il PC è vuoto e non mi parte nulla. Magari esistono dei file system che posso inserire in un'altra chiavetta vuota per poterlo avviare ? Sono disperato.

Utente: raven - data: 28/04/2020 18:15:23
Commento: Ciao Momo,
se hai UEFI e non ti parte più nulla in fase di avvio con DVD o USB controlla sul bios se trovi un'opzione chiamata SECURE BOOT e vedi se risulta attivato; se è cosi disabilitalo e ricordati di salvare le impostazioni prima di uscire.
A quel punto dovresti riuscire ad avviare il sistema da USB o DVD di sistema operativo quindi puoi ripartire da zero; visti i problemi ti consiglio di distruggere tutte le partizioni gestite fino a quel momento e costruirne di nuove come fosse la prima volta.
Facci sapere se sei riuscito a risolvere.

Utente: kokobici - data: 13/05/2020 16:15:57
Commento: Salve.
Vorrei installare dalla USB windows 10 sul mio pc abbastanza old AMD dual core processor 4450e 2.30 GHz con 8 GB di Ram e disco SSD 512 ma dopo aver letto in vari forum le soluzioni non ho capito come fare visto nel nel mio BIOS la voce che tutti dicono di modificare "Security" non esiste. Infatti entro nel BIOS e trovo: Main - Advanced - Power - Boot - Exit. Come faccio ad avviare con la pendrive USB. Grazie.

Utente: raven - data: 13/05/2020 19:35:56
Commento: Ciao kokobici,
ti suggerisco la lettura di questa nostra guida che ti spiega come installare Win 10 da USB dall'inizio fino alla fine.
La scheda security ti potrebbe servire nel caso in cui il tuo boot fosse bloccato da un sistema di protezione ma essendo il tuo PC un pò datato (ma comunque più che in grado di eseguire Win 10) non dovresti avere questo genere di problematica che sostanzialmente si verifica sui bios UEFI.

Sostanzialmente quindi una volta impostato il tuo sistema di avvio in modo che legga le unità USB prima del disco fisso, seguendo la nostra guida non dovresti avere problemi ad eseguire l'installazione.
Facci sapere ok ?

Utente: raven - data: 13/05/2020 19:37:24
Commento: Perdono Kokobici ho dimenticato il link... eccolo:

http://www.pcprimipassi.it/psoftware/psoftware.asp?ID=340

Utente: kokobici - data: 14/05/2020 08:38:36
Commento: Ciao Raven. Grazie per la risposta rapida. In effetti quanto spiegato molto bene nella vostra guida http://www.pcprimipassi.it/psoftware/psoftware.asp?ID=340, mi conferma che ho fatto tutto quanto in essa specificato e, nonostante questo, se parto con il dvd tutto ok, se metto la usb non succede niente. Una precisazione: quando con la procedura di cui sopra installo il software sulla usb, mi installa direttamente il setup e non l’iso, mentre se scelgo il dvd, mi installa, come giustamente dice la guida l’iso sul pc e dopo aver finito di installare l’iso, esce la dicitura di masterizzazione del dvd. Dove sbaglio? Perché se uso il dvd mi parte dal dvd ed esce quanto da Voi detto, se metto la usb parte normalmente come se non ci fosse nulla. Scusa ma sulla penna usb deve esserci l’iso o il setup di w10? Lo chiedo perché non ho usato Rufus. Grazie Raven e aspetto fiducioso.

Utente: raven - data: 14/05/2020 17:01:32
Commento: Ciao kokobici,
quando si masterizza una ISO di fatto il file unico con estensione .iso viene aperto ed estratto e sul disco finale(DVD o usb che sia) vengono estratti i files cosi come devono essere per poter avviare l'installazione del sistema, riproducendo quindi a partire da un unico files quello che sarebbe il disco originale di installazione. Quindi, per evitare fraintendimenti, da un files .iso avrai un disco con tanti files e cartelle.
Le iso masterizzate sono fatte in modo da avere appositi files nella cartella radice (quella principale) del disco che fanno vedere al tuo BIOS che si tratta di un disco di sistema, cosi che ti possa chiedere se vuoi avviare da questo disco ... tipo la classica frase PREMI UN TASTO PER AVVIARE DA CD/DVD ROM .

Per le USB il discorso non cambia ma non potendo usare software di masterizzazione che sanno da soli come masterizzare una ISO per poter avere questo tipo di struttura devi sfruttare un apposito programma, come RUFUS, affinchè i files nella USB siano nel formato corretto e possano essere individuati dal bios ...

...dato che tu questo non lo hai fatto, ti consiglio di seguire alla lettera la guida, scaricare la ISO che ti interessa e metterla su USB tramite RUFUS, quindi riprovare. Se hai impostato correttamente la sequenza di avvio vedrai che ti partirà l'installazione del sistema operativo.

Utente: roberto - data: 15/05/2020 18:41:36
Commento: salve ,ho installato windows 10 che era installato windows 7...adesso mi succede che quando avvio il computer mi entra sempre nel bios, come posso fare....grazie in attesa di una sua risposta

Utente: raven - data: 16/05/2020 06:37:04
Commento: Ciao Roberto,
prova a ricaricare i settaggi di default del bios (LOAD BIOS DEFAULT) quindi esci SALVANDO cio' che hai fatto... vedi se riparte correttamente.
Se hai messaggi relativi alla CMOS potresti avere la pila del bios esaurita e va cambiata.
Diversamente ci occorrono più informazioni; in tal caso ti consiglio di venire sul nostro forum gratuito dove potremo seguirti meglio passo passo nella risoluzione del problema.

Utente: Roberto - data: 16/05/2020 09:28:37
Commento: Veramente non arrivano messaggi relativi CMOS se gentilmente mi indichi passo per passo cosa dovrei fare una volta entrato nel BIOS, perché è in inglese e non so come muovermi... Grazie in attesa di un suo commento

Utente: raven - data: 16/05/2020 17:18:37
Commento: Ciao Roberto, dare una risposta passo passo relativamente a cosa fare sul bios non è facile in quanto di versioni di bios ce ne sono tante e sono diverse fra loro, quindi quello che devi tenere presente è più che altro il concetto.
Se hai un BIOS con sfondo grigio e scritte blu, una volta sul bios spostati con le frecce direzionali all'ultima voce del menu chiamata EXIT. Una volta li, sulla parte sinistra dello schermo dovresti trovare la voce LOAD BIOS DEFAULT. Posizionati su questa scritta e premi INVIO. Alla successiva conferma che ti vieni richiesta spostati sul YES e conferma ancora con INVIO. Se non è uscito automaticamente dal bios, esci tu manualmente premendo ESC e confermando alla richiesta di salvare i dati uscendo.

Se invece hai un bios con sfondo blu e scritte bianche, sin dalla prima schermata dovresti vedere la voce LOAD BIOS DEFAULTS... selezionalo e premi invio, quindi conferma la volontà di caricare i valori di defaults rispondendo con la voce YES. Esci dal bios e conferma (se te lo chiede) la volontà di salvare quanto fatto.

Utente: kokobici - data: 17/05/2020 13:49:41
Commento: Ciao Raven.
Forse la mia spiegazione non è stata corretta. Il mio problema non sono i file sulla USB, infatti sulla pendrive con vi è la ISO bensì: 4 cartelle (boot, efi, sources e support) e, inoltre, autorun.inf, bootmgr, bootmgr.efi e infine setup.exe. Quindi, credo che i file siano installati in maniera corretta. Quando spengo il pc(hp pavilion a6666 di qualche anno fa), infilo la USB, accendo il pc e carica regolarmente il sistema senza leggere la penna. Ho provato ad entrare nel Bios ma non trovo traccia di usb. Viceversa se metto il dvd parte dal dvd. Come fare per far leggere la penna usb? Grazie

Utente: raven - data: 18/05/2020 08:25:07
Commento: Ciao kokobici,
Se la pennetta USB è correttamente preparata come dici (se usi RUFUS come indicato nella guida che ti ho postato lo è di sicuro, magari nel dubbio usalo) allora c'è un problema di sequenza.
Prova cosi, almeno capiamo meglio che qualcosa sul tuo bios.

Spegni il PC, aspetta 5-10 secondi e riaccendilo.
In fase di accensione premi ripetutamente il tasto ESC e dalla schermata di scelta che compare premi F10 per entrare nel BIOS.
Cerca la voce di menu SECURITY e dalla voce USB Security assicurati che le porte USB siano abilitate.
Vai poi in SECURE BOOT CONFIGURATION, quindi su SECURE BOOT imposta a DISABLED e poi invece a ENABLED la voce LEGACY SUPPORT.
Durante il processo potrebbe esserti richiesto di inserire una password o un codice di conferma per la disabilitazione del sistema.

In base alla versione del tuo BIOS potresti vedere quanto ti ho descritto in maniera diversa:
in quel caso visita questa pagina di HP che ti indica come fare quanto ti ho descritto (cambia un po la sequenza di azioni e i posti dove trovare le varie voci).

https://support.hp.com/us-en/document/c04784866

Torna infine nella sequenza di avvio e verifica di nuovo che le periferiche USB si trovino in sequenza di avvio PRIMA del disco col sistema operativo e anche del OS boot manager.

Vedi se cosi si risolve qualcosa.

Mostra altri commenti


cerca Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
sostienici Sostienici !
condividi Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi sui social network Segui PcPrimiPassi.it su Facebook Segui PcPrimiPassi.it su Twitter Segui PcPrimiPassi.it su YouTube
faq Domande frequenti
download Ultimi Download
Tipi di files Tipi di files su Windows
team Team & Contatti
sviluppo Sviluppo
Versione 4.3 Developed by Stefano Ravagni