Guide e Tutorial
Sondaggi
L'argomento che più ti interessa in informatica è:

Sicurezza informatica
55%
Guide all'uso di software
23%
Corsi teorici di base
16%
Intrattenimento e multimedialità
7%
Newsletter

Iscriviti ora !!!

Ricevi email di aggiornamento periodico dal nostro portale!

Dizionario tecnico
Cerca un termine
Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software

Come si pulisce un computer dallo sporco


La polvere, l'acqua, l'ossidazione ed il calore sono i nemici primari dei nostri computer. Ogni tanto è bene dare una pulita al nostro amico cibernetico ma tenendo sempre presenti alcuni accorgimenti. Vediamo quali

freccia Sezione: Hardware
freccia Difficoltà: MINIMA, Compatibilità: Indipendente dal sistema operativo

Condividi e rendi nota questa pagina



Come si pulisce un computer dallo sporco

ripulire il computer dallo sporco

Tutti i computer soffrono l'azione ineliminabile di alcuni fattori atmosferici dell'ambiente di lavoro che possono abbassarne la durata nel tempo nonchè le prestazioni.

Parlo essenzialmente di polvere, calore, liquidi e sporco incrostato di vario tipo.

In quanto assemblati di componenti elettronici i computer, di qualunque tipo, attraggono la polvere che si accumula la dove la tensione elettrica è maggiore nonchè sulle ventole predisposte al ricircolo dell'aria.

L'accumulo di polvere comporta una minore efficacia delle ventole, quindi un maggior surriscaldamento e generazione di calore sui vari componenti; se questi raggiungono una temperatura troppo elevata perdono di efficienza fino a danneggiarsi irrimediabilmente.

Non parliamo poi dell'acqua o di altri liquidi che possono distruggere qualsiasi scheda al semplice contatto.

Alcuni fattori come il contatto con liquidi possono e devono essere evitati dall'attenzione dell'utente, mentre altri quali polvere e calore non si possono eliminare a prescindere.

Quello che possiamo fare è prevenire l'accumulo di polvere ed il conseguente surriscaldamento, prolungando di fatto la vita della nostra macchina.


Prevenire l'accumulo di polvere:

Per prevenire l'accumulo di polvere occorre posizionare il computer lontano dal pavimento, luogo dove per effetto della gravità si annida in maggiore quantità.
Utilizzare un mobiletto o un supporto per staccare il case (involucro) del computer è una buona strategia....
...ovviamente solo se va di pari passo con una casa pulita!


Rimuovere la polvere:

Ovviamente, anche con tutte le attenzioni dell'utente, la polvere col tempo si accumulerà all'interno del computer ed in special modo sulle ventole e sui dissipatori di calore laminari come testimoniano le seguenti immagini.

Polvere dissipatore

Nella foto viene mostrato un dissipatore pieno di polvere...

Polvere su ventola

In questa foto invece vediamo l'incrostazione di polvere su di una ventola di ricircolo dell'aria....

Per rimuovere la polvere dall'interno usare questi due accorgimenti:

  • Per le ventole e parti mobili/delicate: essendo piuttosto delicate occorre soffiarle con un compressore senza applicare troppa forza, altrimenti si rischia di rovinare il meccanismo di rotazione, specialmente se fatte girare contro-senso. In commercio esistono bombolette ad aria compressa munite di beccuccio studiate proprio per la pulizia dei computer dal costo di pochi euro. Se non si dispone di un aspirapolvere multifunzionale vale la pena considerare l'acquisto di questi piccoli gadget.
  • Per dissipatori rigidi ed accumuli: è possibile usare un comune aspiratore in modo da catturare più polvere possibile.

IMPORTANTE !!! Non usare mai detergenti per eliminare la polvere.... se ne rimane una piccola parte è sempre meno peggio che rischiare di danneggiare le schede tramite contatto con liquidi !


Accessori utili:

E' possibile utilizzare un piccolo pennellino per le zone difficilmente raggiungibili dall'aspiratore per far fuoriuscire la polvere che andrà comunque aspirata successivamente.


Pulire i contatti tra schede e scheda madre:

Un'altra zona molto soggetta all'accumulo di polvere è il punto di contatto tra le varie schede interne e la scheda madre sottostante.

Ogni scheda è inserita tramite pettine che si adagia su un alloggiamento specifico.

Se notiamo accumulo di polvere occorre smontare la scheda, ripulire lo slot di alloggiamento e rimontare la scheda.L'operezione richiede solamente di svitare una vite e togliere la scheda, quindi fattibile da chiunque !


Pulizia del mouse:

Il mouse è una delle periferiche più soggette all'accumulo di polvere: questo è senza dubbio vero per i modelli con la pallina mentre è più difficile per i moderni mouse a sensore ottico.

Ad ogni modo, nel caso aveste un mouse con la pallina, sarà sufficiente smontare lo sportellino e rimuovere la sfera di gomma, quindi pulire i rulli che si trovano ai tre lati di un impotetico triangolo che si trova a contatto con la sfera.

Rimozione polvere dal mouse

Per la pulizia consiglio un semplice cotton fiock invenuto con alcool denaturato... rimuovere la polvere e le incrostazioni quindi lasciar asciugare e rimontare il tutto.


Pulizia della tastiera:

Per pulire la tastiera esistono anche in questo caso specifiche schiume spry...

... per quella che è la mia esperienza, è inutile buttare via denaro....non che proprio non facciano niente ma spesso si finisce con l'avere una tastiera più incrostata di prima.

Per una buona pulizia capovolgiamo la tastiera e sbattiamola delicatamente e ripetutamente..vedremo cadere molta polvere...

...passiamo poi intorno ai tasti con un pennellino e soffiamo via la polvere estratta...

Rimozione polvere dalla tastiera

...ripetiamo questi passaggi per 3-4 volte.

In caso di sporco ostinato occorre smontare i tasti uno per uno (onde evitare di non ricordarsi poi dove erano collocati)... i tasti sono generalmente inseriti a pressione per cui con un coltellino o con un oggetto a punta facciamo una delicata pressione fino a che non salta via...

Una volta tolti i tasti (ripeto...uno per uno) aiutiamoci con una pinzetta per estrarre residui di varia natura...rimarrete colpiti di quante cose troverete sotto i tasti!


Una volta eliminata la polvere da ventole, case, dissipatori, contatti delle schede, mouse, tastiere etc etc, sarà sufficiente pulire la zona di alloggiamento del pc e tenerla pulita il più possibile per usufruire con soddisfazione di un pc che scalda molto meno, con conseguente aumento delle prestazioni !


Pulizia dei monitor:

Anche in questo caso, lasciate perdere spray e detergenti... pulite il monitor solo con un panno inumidito (non bagnato) con acqua.

La superficie LCD dei monitor è delicata e si rischia di danneggiarla con detergenti troppo aggressivi o non correttamente risciacquati.


Un PC pulito e senza polvere oltre ad essere più bello è più funzionale, le prestazioni sono migliori e non c'è eccessivo surriscaldamento, di conseguenza durerà più a lungo con nostro sommo giubilo !

Anche per oggi è tutto...alla prossima.

RAVEN


Commenti a questa guida


Inserisci il tuo commento
(Non serve la registrazione, solo la tua email per confermare il commento!)

Utente:
Email (questo dato rimane privato):
Commento:


CODICE DI VERIFICA:


Scrivi il risultato della seguente operazione in base al valore dei due dadi:

+


RISULTATO:

Presenti 0 commenti



TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
Sostienici !
Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
Ultimi Download
Domande Top
Tipi di files
Team & Contatti
Sviluppo
Versione 4.0 Developed by Stefano Ravagni