Logo PcPrimiPassi.it
sezioniGuide e Tutorial
Sondaggi
Ritiene che PcPrimiPassi.it abbia contribuito alle tue attuali conoscenze informatiche ?

Si, fortemente !
11%
Si, per molti aspetti
22%
Per alcune cose si
22%
Poco o niente
44%
newsletter Newsletter

Iscriviti ora !!!

Newsletter di aggiornamento periodico dal nostro portale!

dizionario Dizionario tecnico
Cerca un termine
affiliati Siti affiliati
Articoli, guide e tutorial
software

Operating system not found: le soluzioni.


Può capitare che per motivi diversi il computer (o meglio il BIOS) non riesca a trovare un sistema operativo funzionante da avviare; da qui il messaggio OPERATING SYSTEM NOT FOUND. Vediamo di capirne i motivi e trovare delle soluzioni.


freccia Sezione: Sistema operativo
freccia Difficoltà: MEDIA, Compatibilità: Indipendente dal sistema operativo

Condividi e rendi nota questa pagina

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies


Operating system not found: le soluzioni

Ogni computer è dotato di un piccolo chip con funzioni precalcolate chiamato BIOS che mette in comunicazione ogni componente del computer e permette il suo utilizzo tramite il caricamento del sistema operativo.

Può capitare che per motivi diversi il BIOS non riesca a trovare un sistema operativo funzionante da avviare; da qui il messaggio OPERATING SYSTEM NOT FOUND.

In questo articolo cercheremo di individuare le cause di questo problema e conseguentemente di fornire delle soluzioni.


Le cause della mancata rilevazione del sistema operativo:


Salvo casi rari e gravi dovuti a virus o cancellazioni manuali, il sistema operativo non è certamente scomparso dal vostro disco fisso ma semplicemente non viene trovato.

Ecco i motivi più comuni:

  • Il BIOS non è in gradi di rilevare il disco rigido; potrebbe essere dovuto semplicemente all'unità del disco rigido scollegata dalla scheda madre.
  • Il disco rigido è danneggiato; in questo caso, occorre verificare se è veramente rovinato ed in caso affermativo sostituirlo.
  • Il settore di avvio del disco rigido (MBR o Master Boot Record) contiene un record di avvio principale danneggiato; è possibile tentare di lanciare degli appositi comandi per ripristinare il settore di avvio.
  • Il sistema parte da chiavetta USB, DVDROM o Floppy disk che non contengono un sistema operativo avviabile; sarà sufficiente rimuovere l'unità o cambiare la sequenza di avvio del BIOS.


Le soluzioni praticabili:


Verificare la rilevazione del disco rigido da BIOS:

Occorre verificare che il disco rigido principale, quello cioè dove è stato installato il sistema operativo, venga rilevato dal nostro BIOS:
per farlo occorre Accedere al BIOS e successivamente verificare che nella schermata principale venga rilevato il nostro disco rigido o hard disk: Metto due screenshots della schermata principale dei bios più comuni per capire cosa dobbiamo controllare....semplicemente che alla voce relativa ai DEVICE o HARD DISK o IDE sia identificata una unità.

Bios Award

Bios Phoenix

In entrambe le schermate ho evidenziato le zone dove posare il nostro sguardo...
...se al posto di un identificativo unità viene indicata la voce "NONE" significa che il nostro hard disk non viene rilevato!

N.B. le schermate si riferiscono alla prima voce del menu di ogni BIOS, quindi basta accedervi come indicato nel link precedentemente inserito per poterle vedere.

  • Se il disco viene rilevato: possiamo passare alle sezioni successive della guida.
  • Se il disco NON viene rilevato: Occorre armarsi di pazienza e aprire il case (involucro esterno) del nostro computer. Una volta individuato il disco rigido occorre scollegarlo, pulire i contatti e ricollegarlo saldamente, assicurandoci cosi che di non essere in una situazione di "falso contatto". Per chi ne avesse bisogno ricordiamo il nostro articolo Come è fatto un computer; principali componenti e funzionalità. Per coloro che non se la sentissero di operare manualmente sul proprio computer, consiglio di chiedere ad un amico più esperto di effettuare questa pratica per proprio conto. 


Quando il disco fisso è danneggiato:

Se anche dopo averlo ricollegato il disco non viene visto, con tutta probabilità è danneggiato e va sostituito.

La "prova del nove" la possiamo fare lanciando un tool per formattare un disco rigido (va benissimo il CD di installazione della propria copia di Windows) ...

... se anche questo tool ci dice che non trova nessun disco, è praticamente certo che questo è rovinato.


Verificare la corretta sequenza di avvio del BIOS:

Un caso non troppo raro è quello che si ha quando il disco fisso viene rilevato correttamente ma viene controllato ed utilizzato solo dopo altre unità che se presenti prendono la priorità nel tentativo di lanciare il sistema operativo.

Si tratta della famosa "boot sequence" o "sequenza di avvio", una sorta di lista che dice al BIOS su quali unità andare a cercare il sistema operativo ed in quale ordine farlo.

Per chi volesse approfondire il discorso, è possibile consultare la nostra guida in merito:

Impostare la sequenza di avvio del BIOS

La sequenza deve sempre prevedere, prima o dopo, la presenza del disco rigido tra le unità da controllare...altrimenti il nostro sistema Windows, installato proprio sul disco rigido, non verrà mai trovata.


Settore di avvio (MBR) danneggiato: tentare il ripristino.

Un altro caso frequente di mancata individuazione del sistema operativo si ha quando il settore di avvio è danneggiato.

Si tratta di un danneggiamento che può spesso essere riparato lanciando un semplice comando da quella che è conosciuta come "console di ripristino".

Nel nostro articolo su Come far ripartire Windows quando non vuole più avviarsi troverete come lanciare il comando per ripristinare il MBR rovinato.


Il sistema parte da chiavetta USB, DVDROM o Floppy disk:

Talvolta la sequenza di avvio può essere impostata per leggere prima da USB, poi da DVD e solo successivamente da Hard Disk.

La cosa è corretta in quanto ci consente di bypassare il lancio del normale sistema operativo facendone partire uno ad hoc presente sulla nostra chiavetta USB o su un DVD ... 

Purtroppo a volte capita di lasciare collegata una di queste unità durante il riavvio del computer ...

... in tal caso il BIOS può tentare di cercare il sistema operativo su una unità che invece non lo contiene, generando ancora una volta il messaggio OPERATING SYSTEM NOT FOUND...

In questo semplice caso sarà sufficiente ricordarsi di scollegare eventuali unità USB prima di accende il computer per risolvere il problema.


Anche per questa settimana è tutto, un abbraccio caloroso a tutti gli utenti !

RAVEN


Commenti a questa guida


Inserisci il tuo commento
(Non serve la registrazione, solo la tua email per confermare il commento!)

Utente:
Email (questo dato rimane privato):
Commento:


CODICE DI VERIFICA:


Scrivi il risultato della seguente operazione in base al valore dei due dadi:

+


RISULTATO:


Informativa sulla privacy


Ho letto l’informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

I dati personali richiesti (indirizzo email, nominativo) saranno utilizzati unicamente per poter visualizzare il tuo commento e rispondere al messaggio in maniera cortese e non saranno diffusi o comunicati a terzi.

L'indirizzo IP di chi commenta viene memorizzato al solo fine di tracciare l'avvenuto consenso espresso. Ricorda di non inviare dati sensibili nel messaggio!!!

ACCONSENTO



Presenti 0 commenti



TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies
cerca Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
sostienici Sostienici !
condividi Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
download Ultimi Download
faq Domande Top
Tipi di files Tipi di files
team Team & Contatti
sviluppo Sviluppo
Versione 4.3 Developed by Stefano Ravagni