PcPrimiPassi.it, portale di informatica per neofiti del computer, home page
PcPrimiPassi.it, portale di informatica per neofiti del computer, home page
sezioniGuide e Tutorial
Sondaggi
Navighi su internet principalmente tramite:

Personal Computer
48%
Tablet
4%
Smartphone
34%
Un po tutti i dispositivi
14%
newsletter Newsletter

Iscriviti ora !!!

Newsletter di aggiornamento periodico dal nostro portale!

dizionario Dizionario tecnico
Cerca un termine
affiliati Siti affiliati
Dettagli domande top...
Lista
La domanda top che hai scelto...

freccia

giochi a scatti


question Domanda: Premessa:Non ho comprato il pc per i giochi ma non credevo fossi nelle condizioni di non poterci proprio giocare. Problema: Ho due giochi, uno richiede un pentium da 450 MHz minimo, l'altro uno da 300 MHz almeno. Pur abbassando la risoluzione e tutti i vari parametri che possono influire sulle prestazioni il risultato non cambia. I giochi vanno a scatti. Per intendersi la F1 finchè c'è la mia macchina e basta poco male ma ogni macchina in più è un handicap perchè comincia ad andare a scatti. In Soldier of Fortune idem, finchè c'è solo l'omino tutto ok come compare qualcun altro una tragedia. Da cosa dipende? c'è un rimedio o devo spaccare tutto dalla rabbia!!!

risposta Risposta: Il problema è di sicuro la scheda video....oggigiorno le schede video richieste(specialmente da giochi come SOLDIER OF FORTUNE) devono avere l'accelerazione 3D.....e devono essere equipaggiate con almeno 32 MB di ram sulla scheda video stessa...inoltre anche la RAM gioca un ruolo predominante.....ti ritrovi in un quadro carente di tali caratteristiche???

freccia NESSUN ARTICOLO
cerca Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
sostienici Sostienici !
condividi Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi sui social network Segui PcPrimiPassi.it su Facebook Segui PcPrimiPassi.it su Twitter Segui PcPrimiPassi.it su YouTube
download Ultimi Download
faq Domande Top
Tipi di files Tipi di files
team Team & Contatti
sviluppo Sviluppo
Versione 4.3 Developed by Stefano Ravagni