Logo PcPrimiPassi.it
sezioniGuide e Tutorial
Sondaggi
Ritieni che PcPrimiPassi.it abbia contribuito alle tue attuali conoscenze informatiche ?

Si, fortemente !
22%
Si, per molti aspetti
19%
Per alcune cose si
30%
Poco o niente
30%
newsletter Newsletter

Iscriviti ora !!!

Newsletter di aggiornamento periodico dal nostro portale!

dizionario Dizionario tecnico
Cerca un termine
affiliati Siti affiliati
Corsi gratuiti...dettaglio
corsi

Corso sui virus informatici



Ogni giorno il nostro PC è soggetto all'attacco da parte di codici virali...vediamo insieme come conoscere i vari tipi di virus e comprenderne meglio la natura in modo da potersi difendere.


freccia Autore: RAVEN

Condividi e rendi nota questa pagina

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies


CORSO SUI VIRUS INFORMATICI

La situazione attuale in tema di virus:
 
Oggigiorno i virus in circolazione sono per il 90% virus che sfruttano i bug di Internet Explorer (o altri browser in minor misura) e Outlook Express (o altri client di posta), per cui arrivano ad infettare i PC tramite la posta elettronica…
...alcuni non sono particolarmente pericolosi, altri si …generalmente infettano un PC solo se l'utente apre il file allegato che spesso tali virus portano con se…quindi basta non aprire mai gli allegati se provengono da mittenti sconosciuti e la metà delle preoccupazioni sparisce.

Purtroppo però tali virus possono arrivarci anche da una persona fidata, in quanto una volta infettato il PC vittima, prelevano gli indirizzi di tutti i contatti disponibili dalla rubrica di Outlook e si autospediscono ad ognuno di questi senza che nessuno lo sappia portando come mittente l'ultimo utente infettato….è un giro esponenziale che spiega come possano diffondersi in tutto il mondo nel giro di pochi giorni o addirittura poche ore… Pertanto la regola poco sopra descritta di non aprire mai gli allegati vale sicuramente se si tratta di messaggi ricevuti da estranei, ma non è una regola fissa…inoltre vi sono stati dei virus che hanno infettato un PC solo perché l'utente aveva ricevuto il messaggio ….altri , come il caso del famoso NIMDA, che infettando i Server (Novità dell'evoluzione di virus informatici) facevano si che il virus fosse aggressivo contro ogni navigatore dei siti web ospitati dal server stesso,;in pratica ci si infettava semplicemente navigando in un sito web .

Un tipo di virus particolare: I cavalli di troia:
 
Come abbiamo detto la caratteristica principale di un Virus informatico è quella di autoreplicarsi all'interno di altri file…c'è una particolare famiglia di virus che non è in grado di autoreplicarsi efficacemente, ma è capace di nascondersi all'interno di altri file per poi scatenarsi quando l'utente ignaro di tutto esegue il programma ….essi si chiamano "Cavalli di Troia", o Trojan Horse dall'inglese…

Un importante Trojan fu il PKZIP 3.0….ossia era stato distribuito come ultima versione del famosissimo (ai tempi del DOS) PkZIP (l'attuale Winzip ma per DOS)…molte persone lo utilizzarono…ma purtroppo per loro la versione 3.0 di quel software non è mai esistita…al suo posto vi ritrovarono un bel cavallino di troia piuttosto distruttivo…. Un'altra caratteristica che differenzia un virus da un trojan è la tendenza di quest'ultimo di recare danni piuttosto gravi come formattazione irreversibile e senza richiesta di conferma del disco fisso o cose simili…

Al giorno d'oggi i Trojan vengono usati più che altro come meccanismo di SPIA….se un utente si becca un trojan dei nostri giorni, con molta probabilità diventerà visibile a tutti coloro che hanno il "fratello gemello" del trojan stesso, i quali potranno con una comoda interfaccia grafica vedere l'utente infettato (purché entrambi siano connessi ad internet) e rubare dati, aprire CDROM, eseguire programmi, bloccare il PC infetto, cancellare file o cartelle ecc.ecc….

Più tecnicamente diciamo che il trojan ha un programma "Server" che è quello che infetterà l'utente ignaro….questo programma server una volta eseguito apre una finestra tra il PC infettato e tutti coloro che hanno l'analogo programma "Client"…il PC infetto sarà così un bersaglio inerme per tutti coloro che sfruttano lo stesso pannello di controllo lato "Client". La comunicazione tra PC infetto e tutti gli altri avviene perché il programma lato "Server" del Trojan apre alcune delle "porte" di comunicazione del PC che altrimenti sarebbero bloccate, e attraverso queste porte fa veicolare ogni richiesta. Alcuni tra i più famosi Trojan di oggi sono "Back Orifice" e "NetBus" ma orami ve ne sono migliaia.
Sono anche chiamati Back Door (porta sul retro) in quanto come sopra descritto hanno la capacità e la finalità di aprire un ponte di comunicazione da e verso il vostro PC a vostra insaputa....


Altre pagine

TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies
cerca Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
sostienici Sostienici !
condividi Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi sui social Segui PcPrimiPassi su Twitter Segui PcPrimiPassi.it su facebook
download Ultimi Download
faq Domande Top
Tipi di files Tipi di files
team Team & Contatti
sviluppo Sviluppo
Versione 4.3 Developed by Stefano Ravagni