Logo PcPrimiPassi.it
sezioniGuide e Tutorial
Sondaggi
Ritiene che PcPrimiPassi.it abbia contribuito alle tue attuali conoscenze informatiche ?

Si, fortemente !
11%
Si, per molti aspetti
22%
Per alcune cose si
22%
Poco o niente
44%
newsletter Newsletter

Iscriviti ora !!!

Newsletter di aggiornamento periodico dal nostro portale!

dizionario Dizionario tecnico
Cerca un termine
affiliati Siti affiliati
Corsi gratuiti...dettaglio
corsi

Corso di base sull' HTML



Il linguaggio più utilizzato e conosciuto per costruire pagine web in un corso a più capitoli che illustrano in maniera chiara e semplice i rudimenti del proprio utilizzo…


freccia Autore: Ugo Basile

Condividi e rendi nota questa pagina

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies


CORSO DI BASE SUL LINGUAGGIO "HTML"

QUARTA PARTE:

Lezione5: Come formattare il testo (2)

Altro tag importante è "< BR >" che non ha bisogno di chiusura e serve a mandare a capo.
Questo tag non possiede nessun attributo.
Ora passiamo ai tag che influiscono sul testo del documento, cioè sul suo colore, dimensione ecc.
Abbiamo il tag "< FONT >" Testo "< /FONT >" che con i suoi attributi ci permette di allineare il testo cambiarne ilcarattere, il colore, la dimensione e l'allineamento. Gli attributi sono:

face="valore"
che ci permette di cambiarne il carattere e qui al posto del valore inseriremo il nome del carattere che vogliamo usare. Es Verdena,Arial,ecc... Ricordiamoci però che non tutti i caratteri sono compatibili con tutti i Browser

size="valore"
è il tag che ci dà la dimensione del carattere e il valore può variare da 1 a 7, però al contrario del tag "< H >" quì è "7" il valore più grande.Possiamo anche usare i valori relativi che vanno da +1 a +7

color="valore"
come già si può capire dal nome questo tag ci fà modificare il colore del carattere e quindi ormai saprete che per i colori il valore sarà un esadecimale.

align="valore"
credo che lo conosciate già, è identico a quello usato per "< h >" "< p >" e "< div >"

Clicca QUI per un esempio.

Altro tag per la formattazione è "< NOBR >" come si può intuire è l' opposto cioè chiediamo al browser di non mandare a capo.

Ora vediamo i tag per creare testo in grassetto, corsivo, sottolineato o barrato.

Abbiamo il tag "< B >" che vuol dire bold che rende il nostro testo in grassetto, poi abbiamo "< i >" che ce lo mostra corsivo, per renderlo sottolineato usiamo il tag "< U >" e per averlo barrato usiamo "< strike >".

Tutti questi tag necessitano del tag di chiusura. Attenzione nel non abusare del tag in quanto dobbiamo ricordare che anche i link sono sottolineati e potremmo creare confusione.

Seguono i tag "< SUB > < /SUB >" e "< SUP > < /SUP >" che servono rispettivamente per visualizzare un pedice e un apice

Infine abbiamo "< HR >" che non necessita di chiusurae serve a creare una riga orizzontale per spezzare un blocco di teto da un immagine o da un'altro blocco di testo.
Supporta gli attributi "width"= "valore" e "height"= "pixel" al posto di valore useremo un numero in percentuale "(100%)" e al posto di pixel un numero positivo, e poi anche align="valore".

Clicca QUI per un esempio

Lezione 6: Immagini e Link
 
Come inserire un immagine?
Beh, basta come per il resto usare l'apposito marcatore ovvero tag che in questo caso è "< IMG >" senza alcuna chiusura.
Al posto del valore inseriremo il percorso/nome dell'imagine, ad esempio:
"< IMG SRC="immagini/miafoto.jpg" > dove immagini è la cartella che contiene l'immagine e miafoto.jpg è l'immagine da file.
Ora vediamo gli attributi di questo tag, iniziamo con width="valore" e height="valore" che si riferiscono alla sua dimensione e rispettivamente ne indicano larghezza e altezza, al posto del valore inseriremo il numero di pixel necessari.
Continuiamo con alt="valore" questo tag serve per coloro che hanno disabilitato la visualizzazione delle immagini, al posto del valore inseriremo una breve descrizione del'immagine per far sapere cosa si potrebbe visualizzare.
Poi abbiamo border="valore" che viene usato per le immagini che vengono usate come dei link.

Al posto del valore inseriremo un numero relativo.

L'ultimo attributo riguarda la posizione dell'immagine, align="valore" al posto del valore iseriremo a scelta tra: rigth, center, left, top, bottom. li conosciamo già tutti eccetto top che la posiziona in alto e bottom che la posiziona in basso.

Come abbiamo gà accennato i " link " ci permettono di passare da un documento all' altro a nostro piacimento.
Vediamo come creare un link.
I link possono essere dei semplici testi o addirittura delle immagini, il tag usato per il link è "< A HREF="valore" > testo < /A >".
Al posto del valore inseriremo l'indirizzo della pagina a cui si riferisce il link, questo indirizzo può essere semplice tipo "homepage.htm" se la pagina risiede nella cartella principale del sito, o complesso se risiede al difuori tipo "http://www.pcprimipassi.it". Immaginando il caso semplice avremo:
"< A HREF="http://www.pcprimipassi.it > Homepage < /A >"

Giustamente per il corretto funzionamento dovremo creare anche una pagina homepage.htm altrimenti il link non ci darà alcun risultato visivo. Nel caso vorremo usare un' immagine come link avremo questa situazione:
"< A HREF="http://www.pcprimipassi.it >< IMG SRC="nomeimmagine" >< /A >".
Il tag "< A >" viene usato anche come ancora cioè per collegare una parola ad un punto preciso di un documento che può essere sia interno allo stesso che esterno ad esso, e avremo: "< A NAME="nomedell'ancora" > ancora < /A >" questo tag va messo tra la parola a cui si vuole far arrivare il link mentre "< A HREF="#ancora" > vai ad ancora < /A >" va inserito tra la parola che si vuole usare da link interno.
Poi si può creare un link ad un indirizzo e-mail vediamo come: "< A HREF="mailto:info@pcprimipassi.it" > email < /A >"
L'attributo usato dal tag < A > è TARGET che serve per indicare dove far aprire il collegamento al link, abbiamo quindi: self_ che lo visualizza nella stessa finestra, blank_ che apre una nuova finestra sono i più comuni.

Clicca Qui per vedere un esempio.

TI E' PIACIUTO QUESTO CONTENUTO ?

Condividi e rendi nota questa pagina

Il box di condivisione con i social network non è visibile in quanto non hai accettato i cookies di terze parti su questo sito; qualora volessi utilizzare tale capacità di condivisione è necessario cancellare tutta la cronologia e ricaricare questa pagina, quindi accettare i cookies
cerca Cerca nel sito
Cerca in:
In base a:
sostienici Sostienici !
condividi Social Network
Seguici sui social network
Segui PcPrimiPassi su Google+ Segui PcPrimiPassi su Twitter Fanpage di PcPrimiPassi.it
download Ultimi Download
faq Domande Top
Tipi di files Tipi di files
team Team & Contatti
sviluppo Sviluppo
Versione 4.3 Developed by Stefano Ravagni